foto autore
Silvia Torneri

Le normative per il recupero dei sottotetti regione per regione

Tutte le leggi regionali sul recupero ad uso abitativo dei sottotetti esistenti, con tabelle riassuntive relative ad altezze minime, altezze medie e superficie aeroilluminante da rispettare.

Recuperare il sottotetto è un’ottima soluzione per riqualificare un edificio e guadagnare spazio abitabile.
Quasi tutte le regioni hanno emesso normative in merito, con lo scopo di limitare l’eccessiva espansione delle città e ovviare alla mancanza d nuovi spazi edificabili nei centri abitati.

Di seguito l’elenco delle regioni che hanno emesso specifiche norme sul recupero dei sottotetti.

Per ogni regione sono disponibili le leggi e le normative di riferimento, con le tabelle riassuntive che indicano le altezze minime e medie da rispettare e le superficie aeroilluminante necessaria.

EDIFICI RESIDENZIALI – ALTEZZE E RAPPORTI AEROILLUMINANTI – TABELLA RIASSUNTIVA

LEGGE REGIONALE N. 4 DEL 16 APRILE 2003 – REGIONE SICILIA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI 1.50 m 2.00 m 1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.50 m 2.00 m 1/8 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI 1.50 m 2.00 m 1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.50 m 2.00 m 1/8 della superficie calpestabile

 

LEGGE REGIONALE N. 19 DEL 16-04-2002 – REGIONE CALABRIA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI 1.50 m 2.20 m 1/15 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.50 m 2.20 m 1/15 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI 1.50 m 2.00 m 1/15 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.50 m 2.00 m 1/15 della superficie calpestabile

 

Legge regionale n. 21 del 6 agosto 1998 – REGIONE PIEMONTE

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI 1.60 m 2.40 m 1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.40 m 2.20 m 1/8 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI 1.40 m 2.20 m 1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.20 m 2.00 m 1/8 della superficie calpestabile

 

LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 6 APRILE 1998 – REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI 1.80 m 2.40 m 1/16 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.80 m 2.20 m 1/16 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI 1.80 m 2.20 m 1/16 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.80 m 2.20 m 1/16 della superficie calpestabile

 

LEGGE REGIONALE N. 12 DEL 6 APRILE 1999 – REGIONE VENETO

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI 1.80 m 2.40 m 1/16 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.80 m 2.20 m 1/16 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI 1.60 m 2.20 m 1/16 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.60 m 2.20 m 1/16 della superficie calpestabile

 

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 28 NOVEMBRE 2000 – REGIONE CAMPANIA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI 1.40 m 2.40 m 1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.40 m 2.40 m 1/8 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI 1.40 m 2.20 m 1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.40 m 2.20 m 1/8 della superficie calpestabile

 

LEGGE REGIONALE N. 8 DEL 4 GENNAIO 2002 – REGIONE BASILICATA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI 1.40 m 2.40 m 1/10 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.40 m 2.40 m 1/10 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI 1.40 m 2.40 m 1/10 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.40 m 2.40 m 1/10 della superficie calpestabile

 

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 15 LUGLIO 1996 – REGIONE LOMBARDIA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI 1.50 m 2.40 m 1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.50 m 2.40 m 1/8 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI 1.50 m 2.10 m 1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.50 m 2.10 m 1/8 della superficie calpestabile

Al fine di ottenere l’altezza media richiesta dalla L.R. è possibile modificare l’altezza delle linee di colmo e di gronda della copertura.

LEGGE REGIONALE 6 AGOSTO 2001 N° 24 – REGIONE LIGURIA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI 1.50 m 2.30 m 1/16 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.30 m 2.10 m 1/16 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI 1.30 m 2.10 m 1/16 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI 1.10 m 2.00 m 1/16 della superficie calpestabile

Al fine di ottenere l’altezza media richiesta dalla L.R. è possibile modificare l’altezza delle linee di colmo e di gronda della copertura.

LEGGE REGIONALE 18 APRILE 2011 N° 10 – REGIONE ABRUZZO

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI  1,4 m  2,4 m  1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,4 m  2,4 m  1/8 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI 1,2 m  2,1 m  1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,2 m  2,1 m  1/8 della superficie calpestabile

LEGGE REGIONALE 11 NOVEMBRE 2009 N°19 – REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI  1,5 m  2,2 m  1/10 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,4 m  2,2 m  1/10 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI  1 m  2 m  1/12 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1 m  2 m  1/12 della superficie calpestabile

Il Friuli Venezia Giulia prevede un’ulteriore regola per i  Centri Storici: altezza media 2,2m, locali accessori 2m, altezza minima 1,5 m che per i locali accessori si abbassa a 1,4m.

LEGGE REGIONALE 16 APRILE  2009 N°13 – REGIONE LAZIO

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI  1,5 m  2 m  1/16 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,3 m  2 m  1/16 della superficie calpestabile

LEGGE REGIONALE 8 OTTOBRE  2009 N°22 – REGIONE MARCHE

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI  –  2,4 m  1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  –  2,2 m  1/8 della superficie calpestabile

LEGGE REGIONALE 18 LUGLIO  2008 N°25 – REGIONE MOLISE

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI  1,4 m  2,2 m  1/10 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,4 m  2,2 m  1/10 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI  1,4 m   2 m  1/10 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,4 m   2 m  1/10 della superficie calpestabile

LEGGE REGIONALE 15 NOVEMBRE  2007 N°33 – REGIONE PUGLIA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI  1,4 m  2,4 m  1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,4 m  2,4 m  1/8 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI  1,4 m  2,2 m  1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,4 m  2,2 m  1/8 della superficie calpestabile

Per i locali con soffitti a volta, l’altezza media è calcolata come media aritmetica tra l’altezza dell’imposta e quella del colmo della volta stessa, misurata dal pavimento al loro intradosso con una tolleranza fino al 5 per cento.

LEGGE REGIONALE 23 OTTOBRE  2009 N°4 – REGIONE SARDEGNA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI  1,5 m  2,4 m  1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,5 m  2,2 m  1/8 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI  1,5 m  2,2 m  1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,5 m  2 m  1/8 della superficie calpestabile

LEGGE REGIONALE 8 FEBBRAIO  2010 N°5 – REGIONE TOSCANA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI  1,5 m  2,3 m  1/16 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,3 m  2,1 m  1/16 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI  1,3 m  2,1 m  1/16 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,1 m  2 m  1/16 della superficie calpestabile

LEGGE REGIONALE 18 FEBBRAIO  2004 N°1 – REGIONE UMBRIA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI  1,2 m  2,4 m  1/16 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  1,2 m  2,2 m  1/16 della superficie calpestabile

LEGGE REGIONALE 6 APRILE  1998 N°11 – REGIONE VALLE D’AOSTA

Altezza minima Altezza media Superficie aeroilluminante
VOLUMI ABITABILI  –  2,5 m   1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  –  2,4 m   1/8 della superficie calpestabile
LOC. MONTANE VOLUMI ABITABILI  –  2,4 m   1/8 della superficie calpestabile
VOLUMI ACCESSORI  –  2,4 m   1/8 della superficie calpestabile

Anche la Valle d’Aosta prevede che nei centri storici ci sia un’altezza media di 2,2 m (inferiore quindi a quella prevista in pianura) che nei locali di servizio scende a 2 m.

Vuoi saperne di più su come funziona il bonus fiscale del 50%?

Ristrutturare il sottotetto costa la metà, grazie alla detrazione IRPEF del 50%. Nella “Guida al bonus fiscale del 50%” troverai tutto quello che c’è da sapere sull’incentivo per gli interventi di ristrutturazione.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I commenti degli utenti

la_redazione_di_casa-luce.it
gentile Angela, in data 28/11/2000 (con successiva modifica 28/11/2001) è stata approvata la legge regionale n.15 - Regione Campania - Norme per il recupero abitativo di sottotetti esistenti. La legge permette il recupero dei sottotetti in deroga al precedente decreto (decreto M.S. 05/07/1975) in presenza di un'altezza media di m.2,40 purché si tratti di sottotetti esistenti alla data di approvazione della suddetta legge. In ogni caso, non conoscendo il tuo comune di residenza, ti consigliamo di rivolgerti proprio all'Ufficio Tecnico del tuo Comune per verificare eventuali deroghe. Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide di Mansarda

Scopri tutti i vantaggi del vivere in mansarda