Come abitare in un microloft

In un microloft lo spazio aperto non corrisponde a una grande superficie, anche se spesso sono presenti le caratteristiche che definiscono un loft come una doppia altezza, grandi finestre e l'assenza di divisori: per arredarlo bisogna affidarsi a una progettazione creativa che sfrutta l'altezza interna per sviluppare l'area abitabile in verticale.

A volte loft e mansarda diventano sinonimi, soprattutto quando si ricava dello spazio abitabile da un sottotetto di un edificio ex industriale o commerciale, in cui spesso si hanno una doppia altezza, grandi finestre e l’assenza di divisori.

Soppalco

Il più delle volte un loft è caratterizzato da un’ampia metratura, ma in caso di ristrutturazioni particolari ci si può trovare davanti a delle dimensioni ridotte. In questo caso si parla di microloft, dove lo spazio aperto non corrisponde a una grande superficie. Per arredare un microloft  bisogna affidarsi a una progettazione creativa che sfrutta l’altezza interna per sviluppare l’area abitabile in verticale.

Sfruttare lo spazio verticale

Divisorio verde

Come detto, in un microloft l’altezza è spesso maggiore della superficie e quindi, per riuscire a sfruttare al meglio lo spazio, devono essere studiate delle soluzioni particolari, che permettano di lavorare in verticale. Per mantenere un’atmosfera ariosa è possibile provare delle pareti verdi, che oltre a arredare rendono l’ambiente più salubre.

Mobili multifunzione

Stanza multifunzione

In un microloft si deve sfruttare ogni cm di spazio con mobili ingegnosi che permettono di avere più funzioni in uno spazio ridotto. Un blocco multifunzionale capace di raccogliere al proprio interno libreria, porta TV, guardaroba, soppalco per il letto e cabina armadio diventa una soluzione che raggruppa in un solo volume più utilità.

Contenitori

Scala

I contenitori non sono mai abbastanza e in microsoft bisogno sapere utilizzare in modo creativo lo spazio. Un mobile armadio sotto la scala è un ottimo modo per usare un volume di cui spesso ci si dimentica. Un altro modo è quello di utilizzare un letto con uno spazio contenitore. Basta sollevare la rete per avere uno posto dove mettere lenzuola, coperte e cambio stagione.

Letto a soppalco

Letto a soppalco

Visto che spesso i loft hanno un’altezza maggiore delle normali mansarde un letto su un soppalco permette di utilizzare una stessa metratura con un doppio uso: sopra il letto, con il materasso che poggia direttamente sul pavimento, sotto mobili contenitori o una scrivania o ancora un divano.

1, 2, 4, 5, 6

foto autore
Stefania Girelli

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX