Come creare dello spazio aggiuntivo nell’ingresso

Come ricavare del posto aggiuntivo in un ingresso piccolo, per mettere cappotti, cappelli, guanti, borse e stivali, inserendo scarpiere poco profonde appese al pavimento, mensole, ganci e porte scorrevoli.

Con l’arrivo dell’inverno si sente la necessità di un posto dove mettere cappotti, cappelli, guanti, borse e stivali, ma, spesso non si sa dove metterli, sopratutto se l’ingresso è molto piccolo e si ha solo un po’ di spazio accanto alla porta.

Eccovi alcune idee per rendere il vostro ingresso un po’ più accogliente e meno caotico di quello che è attualmente, ricavando dello spazio aggiuntivo.

Ingresso

Se il corridoio è molto stretto si possono utilizzare delle scarpiere modulari da appendere. Sono poco profonde e, oltre a non ingombrare sul pavimento, permettono di aggiungere sopra dei ganci per le giacche e i cappotti.

Ingresso

In questo caso, oltre alla scarpiera (larga solo 17 cm) ci sono delle mensole, e dei ganci per appendere le chiavi. La mensola superiore può essere più profonda perché è abbastanza alta da non intralciare. Un altro modo per ottenere una superficie aggiuntiva è quello di montare le mensole sopra le porte, così da sfruttare tutto spazio disponibile.

Ingresso

Una mensola montata appena sopra il pavimento può dare dello spazio aggiuntivo per le borse e le scarpe. Un grande specchio a parete amplifica lo spazio.

Ingresso

Se vicino all’ingresso ci sono delle nicchie si possono chiudere con delle porte scorrevoli, così da creare uno spazio nascosto alla vista dove riporre cappotti e scarpe.

Ingresso

Posizionare i ganci ad altezze diverse sul muro permette ancheai più piccoli membri della famiglia di appendere la giacca una volta entrati in casa.

Ingresso

Se il vostro ingresso è di piccole dimensioni e non vi è posto per dei ganci, utilizzate un attaccapanni a piantana, che occupa poco spazio e si può spostare. In alternativa potete appendere un attaccapanni sul retro di una porta.

Ingresso

Ogni ingresso ha bisogno di luce. Se non ci sono finestre o aperture vicine, oltre all’uso di lampade e lampadari, in mansarda si può pensare di utilizzare un tunnel solare, che illumina tutti gli ambienti bui con la luce naturale: anche in una giornata nuvolosa fornisce più luce di una lampadina da 60W.

via

foto autore
Stefania Girelli

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX