Un sottotetto dedicato ai bambini

Un sottotetto trasformato in una stanza per i bambini, ampia e versatile, dove giocare e dormire, con finestre per tetti, travi in legno, pareti in pietra e pochi mobili semplici in stile vintage.

 

Stefania e Carlo hanno acquistato questa casa per le vacanze alcuni anni fa. Il fatto che ci fosse un sottotetto inutilizzato è stato uno dei fattori che li ha spinti all’acquisto, in quanto hanno visto in quello spazio un potenziale per aumentare il valore dell’immobile, una volta ristrutturato.

Un sottotetto dedicato ai bambini

Stefania e Carlo inizialmente utilizzavano solo il piano terra della casa e ospitavano spesso amici e parenti anche con bambini. Per questo dopo qualche tempo hanno deciso di ricavare uno spazio dedicato ai più piccoli, proprio nel sottotetto: l’intento era quello di ottenere un ambiente ampio e versatile con sei posti letto per i bambini.

Un intervento impegnativo

La scala che porta al sottotetto è stata inserita ex nuovo, in sostituzione di quella precedente che era pioli: i numeri sui gradini ricordano che si sta per accedere a un ambiente riservato ai giochi.

Alcune delle travi originali sono state sostituite in quanto erano danneggiate e l’operazione ha reso il lavoro un po’ più impegnativo del previsto.

Soluzioni che lasciano spazio ai giochi

L’ambiente ottenuto è di fatto una specie di dormitorio, lasciato appositamente libero da troppi arredi, per offrire ai bambini tutto lo spazio necessario per giocare. I pochi mobili presenti sono semplici e in linea con il concetto della stanza.

Sulla falda rivolta a sud sono state installate due ampie finestre per tetti, in modo da lasciare entrare quanta più luce possibile e, inoltre, godere della bellissima vista.

Bianco e finestre per tetti per una grande luminosità

Il bianco è stato scelto come colore principale per pareti e arredi proprio per dare ancora più luminosità alla mansarda. L’ambiente richiama lo stile originale della casa grazie ad alcune travi lasciati a vista e alla parete in sasso. A completare il tutto alcuni mobili vintage scelti con cura dai proprietari.

Il costo

L’intero progetto di recupero è costato circa 20.000 euro e ha permesso ai proprietari di guadagnare più di 25 metri quadrati di nuovo spazio abitabile.

Tags:

Le guide di Mansarda

Scopri tutti i vantaggi del vivere in mansarda