Una doppia altezza

Una ristrutturazione con una zona giorno open space a doppia altezza, che sfrutta la luce proveniente dalle finestre per tetti del piano mansardato, e una zona notte dall'atmosfera molto intima.

 

Dopo la prima visita all’appartamento, Andrea e Alessia hanno deciso che si trattava della casa giusta per loro.

Il sottotetto ancora inutilizzato si presentava davvero in cattive condizioni, ma la giovane coppia non vedeva l’ora di trasformarlo in spazio abitabile e di sfruttare tutto il potenziale. L’idea era di creare un’unica zona giorno open space al piano inferiore e di dedicare il piano mansardato alle camere da letto.

La soluzione dell’architetto

Erano necessari alcuni lavori strutturali e si è, quindi, ricorsi all’aiuto di un architetto e di un’impresa competente.

La doppia altezza sopra la zona pranzo permette alla luce naturale, proveniente dalle finestre per tetti, di arrivare fino al piano inferiore e offre l’opportunità di apprezzare lo sviluppo verticale dell’appartamento. La scala che porta al piano superiore ha una struttura leggera con gradini fissati direttamente alla parete per non bloccare il passaggio della luce.

Una zona notte con atmosfera intima

Nella camera da letto matrimoniale, a cui si accede dal pianerottolo al piano superiore, i proprietari hanno scelto colori scuri, che creano un’atmosfera più intima. Soluzione possibile solo grazie alla presenza delle finestre per tetti, che forniscono comunque luce in abbondanza. Le travi originali, lasciate a vista e non trattate, rafforzano ancora di più l’atmosfera.

Mobili su misura

L’architetto ha anche disegnato un originale letto per Leonardo, il figlio della coppia, che prevede degli spazi per tenere in ordine i giocattoli. Per il bagno i proprietari hanno scelto una finestra per tetti elettrica che si apre ad orari predefiniti per assicurare il ricambio dell’aria.

La spesa

Il recupero del sottotetto ha permesso ad Andrea e Alessia di guadagnare 30 metri quadrati di spazio abitabile, raddoppiando così la superficie del loro appartamento, che ora è più adatto alla vita di una famiglia. Il costo totale della ristrutturazione è stato di circa 45.000 euro, soldi ben investiti se si pensa che oggi il valore dell’immobile è ben superiore alla spesa complessiva che hanno affrontato.

Tags:

Le guide di Mansarda

Scopri tutti i vantaggi del vivere in mansarda