foto autore
Stefania Girelli

Come combattere la sindrome da edificio malato

La sindrome da edificio malato è una condizione medica legata a una cattiva qualità dell'aria e può essere controllata eliminando i prodotti tossici e arieggiando le stanze per mantenere un buon clima all'interno della casa.

La sindrome da Edificio Malato, o Sick building syndrome (SBS) è una condizione medica reale in cui le persone sperimentano la malattia come risultato diretto dello stare in una particolare stanza o edificio e si sentono meglio quando lasciano il locale.

Cosa porta alla Sindrome da Edificio Malato

I composti organici volatili (COV) possono causare questa condizione. I COV si trovano in pesticidi, fumo di tabacco, tappeti e tappezzeria. Anche uno scaldabagno non ventilato, un caminetto o un forno potrebbero produrre COV.

Materiali tossici e composti organici volatili si possono trovare anche in vernici, solventi, detergenti, disinfettanti, deodoranti per ambienti, colla, arredamento per la casa e materiali da costruzione.

Anche la muffa e l’umidità presenti in casa, così come gli acari della polvere, possono contribuire a questa condizione.

Quali sono i sintomi della Sindrome da Edificio Malato

I sintomi più comuni sono mal di testa e nausea, attacchi di tosse o stanchezza improvvisa. Alcune persone pensano che sia allergia, specialmente quando provano irritazione agli occhi, alla gola o al naso.

Prurito e pelle secca, così come la difficoltà di concentrazione, sono altri sintomi di SBS.

Gli acari della polvere si possono trovare in mobili, coperte, tappeti e giocattoli di pezza e sono un problema per le persone che soffrono di asma o che sono allergiche.

È impossibile evitare i COV del tutto, ma va considerata la possibilità di eliminare o di sostituire gli elementi che potrebbero contenere composti volatili.

Come controllare la Sindrome da Edificio Malato

Per combattere gli acari della polvere, i tessuti vanno aspirati e puliti regolarmente. Su materassi e cuscini utilizzare fodere rimovibili e lavabili.

Aspirare regolarmente usando aspirapolveri con filtri HEPA ed eliminare il contenuto il prima possibile. Non dimenticare di aspirare anche in punti difficili da raggiungere, come il pavimento sotto al letto.

È impossibile evitare i COV del tutto, ma va considerata la possibilità di eliminare o di sostituire gli elementi che potrebbero contenere composti volatili.

Inoltre, si deve mantenere il livello di umidità all’interno della casa inferiore al 50%.

 

Con VELUX ACTIVE è possibile combattere la Sindrome Da Edificio Malato grazie ai sensori che permettono di aprire e chiudere le finestre automaticamente quando l’umidità e la CO2 nell’aria raggiungono livelli di allarme, ripristinando un buon clima interno e mantenendo i livelli nei parametri ottimali.

In questo modo l’aria di casa umida e in cui possono essere presenti composti tossici viene sostituita da aria fresca proveniente dall’esterno.

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX
Realizzazione

Un loft tra natura e modernità

Tanta luce naturale, uno scenografico soffitto in legno e uno stile moderno negli arredi fanno di un loft in campagna un ottimo rifugio per concedersi delle pause di relax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide di Mansarda

Scopri tutti i vantaggi del vivere in mansarda