Come decorare le pareti della mansarda

La decorazione della mansarda segue le stesse regole decorative di tutte le case, ma le stanze piccole con pendenze più o meno marcate richiedono un'attenzione in più, in particolare nella scelta dei rivestimenti murali.

Utilizzando modalità diverse come la pittura, la carta da parati e i rivestimenti è possibile lavorare sulla proporzioni di una stanza in mansarda, in modo da correggere eventuali problemi. La scelta va fatta comunque in relazione allo stile in cui è arredata alla mansarda e alla struttura della stessa.

Pittura

Soggiorno

Le mansarde hanno spesso una forma insolita. Con l’inclinazione del tetto, le pareti sono più piccole, mentre il soffitto diventa più importante: scegliendo varie sfumature di colore è possibile lavorare visivamente sulla stanza per ridare proporzione.

Per dare luce e un’impressione di spazio, vanno utilizzati i classici toni bianchi o neutrali e chiari.

Se, al contrario, volete creare l’impressione di una stanza avvolgente, utilizzare colori scuri è una scelta inusuale e molto contemporanea.

Un altro modo per decorare è giocare su due toni e dipingere un muro di un colore forte e il resto con toni neutri.

Nel caso di vecchie case o per dare stile al sottotetto, si possono utilizzare degli intonaci decorativi basati su calce o materiali naturali.

Carta da parati

Camera dal etto

Un altro classico per la decorazione delle pareti è la carta da parati, che, come la pittura, permette di creare effetti diversi a seconda della tipologia.

Per ottenere un effetto scatola va scelta una carta da parati con piccole fantasie, da mettere su tutte le pareti, incluse il soffitto in pendenza. L’alternativa è la decorazione di un’unica parete con una carta a motivi grandi, che sposta il punto focale della stanza.

Le carte con piccoli fiori, o altre piccole fantasie in toni chiari, possono essere utilizzate su tutte le pareti per decorare una cameretta.

Per la zona giorno si può, invece, optare per motivi più imponenti che devono essere utilizzati solo su una parete.

Un rivestimento in legno dallo stile moderno
A seconda della pendenza e dell'altezza delle pareti è possibile modificare i volumi con un gioco di materiali e toni utilizzando tecniche diverse e colori a contrasto.

Rivestimenti

I rivestimenti a pannelli sono un’ottima soluzione per la mansarda.

Hanno diversi vantaggi, coprono i difetti del muro, migliorano il comfort termico e sono facili nella manutenzione. Se sono ricoperti da una pellicola vinilica, però, impediscono alle pareti di respirare e quindi possono creare condensa.

Nei rivestimenti ci sono vari effetti come il cemento spatolato, il legno a listelli, perfetto in una camera da letto, o la pannellatura bianca.

Il rivestimento può essere fatto anche di legno e un’idea molto contemporanea utilizza gli agglomerati come il compensato e il truciolare.

www.revedecombles.fr

foto autore
Stefania Girelli

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Una mansarda piena di colore

La mansarda di un'illustratrice con un open space nella zona giorno che comprende salotto, sala da pranzo e cucina illuminate da grandi finestre per tetti, due camere semplici ma con dettagli colorati e un bagno accogliente.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX