La mansarda è calda in estate e fredda in inverno?

Consigli pratici e buone abitudini da mettere in pratica rendere confortevole la mansarda in ogni stagione.

”In estate in mansarda fa troppo caldo”, “La zona notte è invivibile”, “D’estate in mansarda si muore! Ho dovuto mettere un condizionatore!”, “D’inverno salgo con giubbotto e guanti mentre in estate mi sciolgo”, “Mansarda?? D’inverno freddissima e d’estate un forno!”

Queste sono alcune delle affermazioni più diffuse da chi vive in una mansarda non isolata.

È possibile sfatare questi (falsi) miti e suggerirti come e cosa fare per vivere al meglio questo spazio un po’ magico tra il cielo e la terra.

Freddo d’inverno e caldo d’estate

Le caratteristiche formali della mansarda, in particolare l’essere posta subito sotto il tetto, all’ultimo piano e con il solaio inclinato, comportano alcuni svantaggi.

Se, nelle mezze stagioni, il clima naturale all’interno di una mansarda è piacevole, non può dirsi lo stesso per le stagioni piene: freddo d’inverno e caldo d’estate sono gli svantaggi più evidenti che può portare uno spazio sotto al tetto.

Per risolvere il problema climatico di un sottotetto la prima cosa a cui tutti pensiamo banalmente è quella di dotarlo di un potente impianto di climatizzazione, dando per scontata la presenza di un buon isolamento termico del tetto, ma spesso, soprattutto nelle case di non recente costruzione, questo non è vero.

Rinfrescare senza aria condizionata

calore riflesso

Ma allora, come rinfrescare la mansarda utilizzando il meno possibile l’aria condizionata? E come sopravvivere al grande caldo se non possediamo un impianto di climatizzazione?

L’aria condizionata, se non utilizzata con criterio, rischia di trasformare le nostre bollette elettriche in un conto a parecchi zeri ed è spesso causa di antipatici raffreddori e mal di gola.

La scelta di finestre con vetrate isolanti evita l’ingresso del calore e, combinato ad alcuni suggerimenti fondamentali, ti permette di  affrontare il grande caldo delle estati italiane, risparmiando sulla bolletta e contribuendo anche al benessere del pianeta.

Sostituisci le finestre per tetti VELUX e risparmia subito fino al 50% grazie allo sconto in fattura.

Porta nuova luce nel tuo sottotetto e approfitta degli incentivi fiscali. Fino al 31 dicembre.

Scopri come funziona

Coibenta la mansarda

Isola le superfici più esposte ai raggi solari e ricordati che il tetto è uno degli elementi che può contribuire maggiormente al comfort abitativo di una casa.

Installa delle schermature solari esterne

Le tende esterne, evitando ai raggi del sole di entrare in contatto con la finestra, contribuiscono in modo notevole a evitare il surriscaldamento delle vetrate. Sono disponibili sia in versione filtrante, per le stanze della zona giorno, sia in versione oscurante, per schermare anche la luce del sole nelle camere da letto.

Chiudi e scherma le finestre nelle ore più calde

Chiudere le finestre nelle ore più calde può sembrare un controsenso, ma serve a non far entrare aria umida e calda. E abbassando le tapparelle si può creare ombra e riparare la casa dai raggi solari.

Apri le finestre quando fa più fresco

Aprire le finestre nelle prime ore del mattino o di notte è il modo migliore per sfruttare il naturale raffrescamento notturno e far entrare aria fresca nei locali.

Sfrutta la ventilazione naturale

In questo modo puoi rinfrescare a costo energetico nullo: per abbassare la temperatura si possono sfruttare la cross ventilation o l’effetto camino.

finestra aperta
Ventilazione con finestra per tetti

Scegli colori chiari per l’esterno della casa

Più luce viene riflessa verso l’esterno, meno calore passa attraverso la superficie e viceversa.

Usa le piante all’esterno

Se possiedi un terrazzo, anche piccolo, riempilo di piante e rampicanti, che ti aiuteranno, nella stagione estiva, a schermare e assorbire parte del calore.

Evita l’utilizzo di illuminazione artificiale

Anche a luci spente le mansarde sono luminose fino a tardi, soprattutto se sono presenti grandi finestre per tetti.

Non creare umidità all’interno

Fai il bucato e la doccia nelle ore più fresche e limita al massimo l’utilizzo di elettrodomestici che producono umidità.

La temperatura ideale in casa, secondo il Ministero della Salute, è di 25/27 °C, anche se si usa il condizionatore.

Per gli irriducibili dell’aria condizionata: accendete l’impianto solo nelle ore più calde e spegnetelo se uscite di casa.

Ricordatevi di chiudere le finestre per mantenere il fresco in casa e non impostate l’impianto di condizionamento a più di 6 gradi al di sotto della temperatura esterna.

Altre soluzioni

Copia il link e condividi Link copiato!

Autore:

Erika Galdi
Realizzazione

Due locali sottotetto diventano un’originale mansarda

Due piccoli sottotetti affiancati vengono trasformati in una mansarda luminosa e originale, anche grazie all'inserimento di finestre per tetti che portano luce e ampliano gli ambienti, soprattutto nei punti più bassi.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX