Confermate le agevolazioni per acquisto prima casa

La nuova tassazione sulla compravendita immobiliare prevede per chi acquista un'abitazione da adibire a prima casa, anche per l'anno 2015, un'aliquota al 2% per l'imposta di registro nell'acquisto tra privati.

Per il 2015 sono ancora usufruibili le agevolazioni del 2014. L’Agenzia delle Entrate con la circolare N.2/E del 24/02/2014 aveva infatti fornito indicazioni sulle modifiche alle agevolazioni per l’acquisto prima casa a partire dal 1 gennaio 2014.

L’attuale tassazione sulla compravendita immobiliare prevede, per chi acquista un’abitazione da adibire a prima casa, un’aliquota al 2% per l’imposta di registro, che non potrà essere però inferiore ai 1000€.

L’agevolazione prima casa, solo nel caso di compravendita tra privati,  non può essere però richiesta per immobili che rientrano nelle categorie catastali:

  • cat. A/1: abitazioni di tipo signorile
  • cat. A/8: abitazioni in ville
  • cat. A/9: castelli e palazzi di eminenti pregi artistici e storici.

Quindi la tassazione agevolata non viene più applicata agli immobili con le caratteristiche indicate dal decreto del Ministro dei Lavori Pubblici del 2 agosto 1969, che dichiarava che l’abitazione non doveva essere di lusso, ma viene applicata alla categoria catastale.

Le categorie che possono usufruire delle agevolazioni prima casa e che devono essere indicate al momento della stipula dell’atto di compravendita sono

  • cat. A/2: abitazioni di tipo civile
  • cat. A/3: abitazioni di tipo economico
  • cat. A/4: abitazioni di tipo popolare
  • cat. A/5: abitazioni di tipo ultrapopolare
  • cat. A/6: abitazioni di tipo rurale
  • cat. A/7: abitazioni in villini
  • cat. A/11: abitazioni ed alloggi tipici dei luoghi

Se l’acquisto è soggetto a IVA, come quello da impresa costruttrice, vengono ancora applicati i criteri indicati dal DM 2 agosto 1969 per individuare le abitazioni ‘non di lusso’ a cui applicare le agevolazioni “prima casa”, a prescindere dalla categoria catastale nella quale l’immobile risulta censito in catasto. Inoltre rimane l’acquisto con IVA agevolata al 4%.

È possibile richiedere l’agevolazione anche nel caso di immobile in corso di costruzione, basta che sia classificabile con una delle categorie indicate e anche per la acquisto contemporaneo di immobili che verranno destinati a un’unica unità abitativa. È possibile quindi acquistare un’abitazione contigua a quella già acquistata come “prima casa” per creare un’unica unità abitativa.

In nessun modo è possibile richiedere una tassazione agevolata per immobili che non rientrano nelle categorie elencate o che sono diverse da quelle previste per gli immobili di tipo abitativo, come la categoria A/10 Uffici e studi privati.

Infine a seconda del tipo di atto di trasferimento, si ha una diversa agevolazione sulle imposte ipotecarie e catastali.

Nel caso i trasferimenti siano soggetti a IVA, le imposte catastali e ipotecarie sono 200€ ciascuna e, inoltre, deve essere versata un imposta di registro nella misura di 200€, oltre all’imposta di bollo, le tasse ipotecarie e i tributi speciali catastali.

Nel caso di compravendita da privati, soggetti ad imposta di registro, le imposte ipotecaria e catastale sono invece indicate nella misura di 50€ ciascuna.

foto autore
Stefania Girelli

Vuoi saperne di più su come funziona il bonus fiscale del 50%?

Ristrutturare il sottotetto costa la metà, grazie alla detrazione IRPEF del 50%. Nella “Guida al bonus fiscale del 50%” troverai tutto quello che c’è da sapere sull’incentivo per gli interventi di ristrutturazione.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Confermate le agevolazioni per acquisto prima casa

La nuova tassazione sulla compravendita immobiliare prevede per chi acquista un'abitazione da adibire a prima casa, anche per l'anno 2015, un'aliquota al 2% per l'imposta di registro nell'acquisto tra privati.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX