Binomio legno-bianco per una mansarda a Lucca

Il recupero di una vecchia mansarda su due livelli nel centro storico di Lucca passa attraverso la scelta dei materiali e del riuscito abbinamento tra bianco e legno.

La casa è collocata in una cornice unica e suggestiva: quella del centro storico di Lucca, a pochi passi dal Duomo, ed è incastonata tra edifici di epoca romana, medievale e rinascimentale.

living

L’appartamento è stato ristrutturato e ripensato dallo studio di Design industriale Studiòvo, all’insegna del rispetto delle origini dell’edificio, riviste in chiave contemporanea. Infatti il lavoro di recupero non manca di stupire con exploit del tutto originali e inediti.

cucina

L’ampio soggiorno è generosamente illuminato da fonti naturali e artificiali: l’illuminazione artificiale riflette le linee pulite e rigorose del resto degli ambienti. Il design cerca di valorizzare gli elementi tradizionali, con un look più moderno.

living

La zona living è strutturata come un open space che fonde insieme il salotto – con un ampio divano e la parete attrezzata – e la zona pranzo, con un tavolo per i momenti conviviali.

living

In questa zona della casa è possibile apprezzare la bicromia tra il legno del pavimento e del soffitto con travi a vista e il bianco delle parti perimetrali.

living

Adiacente all’area living, separata solamente da una porta a scomparsa in vetro satinato, si trova l’intima cucina dalla forma rettangolare, anch’essa dominata da arredi e accessori chiari e brillanti. Qui, pensili e mobili in legno laccato con essenza di rovere si alternano a superfici in marmo di Carrara. E a catturare l’attenzione, la parete in mattoni a vista che restituisce un’allure industriale all’intero ambiente.

cucina

Nella scelta dei materiali e delle cromie (binomio bianco e legno) si legge la volontà di testimoniare il costante e proficuo dialogo con il passato.

scale

Dalla zona giorno si raggiunge attraverso una stretta scala la zona notte, che si trova al piano superiore per assicurare la privacy.

scale

La zona notte è composta da due bagni e da una bellissima camera matrimoniale mansardata, con antiche travi in mostra.

camera

In questa stanza, gli arredi bianchi sono stati disegnati dallo stesso Studiòvo e costruiti su misura, con un occhio di riguardo per l’eccellenza del made in Italy. Ancora una volta si riproduce il binomio legno-bianco.

camera

©Photo: Giorgio Leone

foto autore
Alessandra Marra

Vuoi saperne di più su come trasformare il tuo sottotetto in una luminosa mansarda?

Gli interventi più comuni, i professionisti da coinvolgere, i requisiti di legge, i bonus fiscali, l’importanza dell’illuminazione naturale. Nella Guida “Da sottotetto a mansarda” trovi le indicazioni per ristrutturare e dare più valore alla tua casa.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

I commenti degli utenti

Valentina
Bellissima, potrei chiederti di che marca sono le luci a parete utilizzate nel soggiorno? Grazie mille. Rispondi
Silvia Torneri
ciao Valentina, entrambe le lampade sono di Artemide. I modelli sono Melete e Tolomeo. A presto! Silvia Torneri - Redazione mansarda.it Rispondi
Claudia
Caldo, spazioso, accogliente.. l'accostamento del legno al bianco delle pareti conferisce un'atmosfera molto piacevole all' ambiente. Uno dei miei preferiti. Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX