foto autore
Alessandra Marra

Recuperare il sottotetto e raddoppiare lo spazio

Grazie ad una ristrutturazione attenta, un appartamento su due piani sfrutta appieno il suo potenziale con il recupero del sottotetto come zona notte.

Questo appartamento, ristrutturato dallo studio Ki Design si articola su una superficie di 212 mq e si trova all’ultimo piano di un edificio storico, costruito nel 1917.

living

L’appartamento si sviluppa su due livelli ed è caratterizzato da una progettazione molto attenta al design.

scala

Nonostante l’appartamento fosse su due piani, il secondo piano, cioè il sottotetto, in origine non veniva utilizzato come abitazione, visto che tutte le attività principali si concentravano al primo piano.

salotto

Inoltre all’inizio, a causa della posizione poco felice della scala di collegamento tra i due piani, il passaggio tra i due livelli era poco agevole. Per sfruttare tutta la metratura dell’appartamento, durante la riqualificazione i progettisti hanno puntato al recupero dello spazio sottotetto, per renderlo una mansarda accogliente e abitabile.

camera

Con la ristrutturazione, al primo piano è stata inserita una zona living con soggiorno, cucina e zona pranzo.

living

L’appartamento ha molti lucernari sul tetto che forniscono luce naturale. Aumentando il numero e l’ampiezza delle finestre, i progettisti hanno reso più libero e luminoso lo spazio.

scala

Al piano mansardato sono state progettate una camera da letto matrimoniale con un adiacente spogliatoio e un ampio bagno con doccia, una camera per gli ospiti, un bagno privato e un ufficio.

studio

Era infatti esigenza dei clienti avere più spazio a disposizione e grazie al recupero della mansarda si è guadagnato uno spazio prezioso, senza apportare troppe modifiche. Grazie ad un’attenta progettazione sono stati inseriti anche degli spazi di servizio come il locale caldaia, la lavanderia.

bagno

Tutte le stanze da letto in mansarda sono dotate di finestre da tetto in aggiunta a quelle verticali già esistenti.

camera

Lo schema dei colori è abbastanza mite: bianco caldo, grigio chiaro caldo, grafite e quercia; accenti di colore sono presenti nei tessuti, come il turchese delle sedie imbottite, delle tende e della biancheria da letto.

camera

©Photo: Sergiy Savchenko

Vuoi saperne di più su come trasformare il tuo sottotetto in una luminosa mansarda?

Gli interventi più comuni, i professionisti da coinvolgere, i requisiti di legge, i bonus fiscali, l’importanza dell’illuminazione naturale. Nella Guida “Da sottotetto a mansarda” trovi le indicazioni per ristrutturare e dare più valore alla tua casa.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide di Mansarda

Scopri tutti i vantaggi del vivere in mansarda