Tradizione e modernità in un loft accogliente

Un loft su due livelli, di cui uno mansardato, riesce ad essere accogliente e luminoso grazie alle giuste scelte progettuali, come una giusta illuminazione.

Il loft, progettato dallo studio di architettura Arjen Reas, si colloca in un paesaggio solitario, trovandosi al confine tra città e campagna.

esterno

Nel progetto è possibile notare come si siano fuse insieme la tradizione architettonica residenziale locale, fatta di case spoglie e tetti in paglia, e il design contemporaneo.

esterno

La casa, suddivisa in più piani, ha uno spazio utile di 744 mq; grazie all’utilizzo di forme geometriche semplici, come il triangolo per il tetto a falda, il loft riesce a trasmettere la sensazione di durevolezza ed espressività.

esterno

Uno degli aspetti fondamentali che ha guidato la fase di progettazione è stata la volontà di dotare tutti gli ambienti della casa di una vista sul paesaggio esterno; si nota infatti il grande utilizzo che è stato fatto di ampie finestre o porte – finestre a tutt’altezza, scelta che comporta tra l’altro un’ottima illuminazione naturale degli interni durante le ore diurne.

open space

La casa è accessibile sia dal pian terreno che dal seminterrato (che ospita un garage e due magazzini) tramite una scala comunicante con lo spazio principale della zona giorno con una grande cucina “open” super accessoriata.

disimpegno

Porte scorrevoli trasparenti separano gli spazi e conducono al giardino. L’ingresso principale è sorprendentemente spazioso e tale sensazione è amplificata dal fatto che vengano usate molte superfici trasparenti.

salotto

Al secondo livello (piano mansardato) trovano spazio diversi ambienti legati alla zona notte come camera da letto principale e altre tre stanze da letto di minori dimensioni, e un secondo bagno.

bagno

Tratto caratteristico della camera da letto principale è la presenza di una spaziosa vasca da bagno bianca, dove concedersi momenti di relax gustandosi la vista aperta sul paesaggio esterno.

camera da letto

Il piano superiore è caratterizzato dal tetto a falda molto pendente che corre lungo gli ambienti principali. Singolare risulta essere il gioco di colori che si crea tra il legno del pavimento, il bianco delle pareti e del soffitto e il legno massiccio delle travi del tetto inclinato.

disimpegno

©Photo: ©keeshageman

foto autore
Rossella Calabrese

Vuoi saperne di più su come trasformare il tuo sottotetto in una luminosa mansarda?

Gli interventi più comuni, i professionisti da coinvolgere, i requisiti di legge, i bonus fiscali, l’importanza dell’illuminazione naturale. Nella Guida “Da sottotetto a mansarda” trovi le indicazioni per ristrutturare e dare più valore alla tua casa.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX