Come migliorare la qualità dell’aria in mansarda

Una buona qualità dell'aria comincia dalla progettazione della mansarda, scegliendo materiali naturali nelle finiture e negli arredi, e dalla ventilazione, che permette di avere un ricambio d'aria, così da ridurre l'umidità e la concentrazione di sostanze inquinanti.

Ventilare per cambiare l’aria

Areazione

Nell’aria di una casa si possono trovare molte fonti di inquinamento, come polvere, acari, vernici che, unite all’umidità prodotta tutti i giorni, possono portare ad avere una cattiva qualità dell’aria e alla “sindrome dell’edificio malato” (Sick Building Syndrome), che può far comparire cefalea, nausea, vertigini, irritabilità, affaticamento, fino a arrivare a irritazioni e reazioni cutanee.

L’operazione più semplice per migliorare la qualità dell’aria è quella di ventilare gli ambienti almeno tre volte al giorno.

Con le finestre per tetti è facile arieggiare in ogni stagione dell’anno e con ogni tempo: la barra di ventilazione di una finestra VELUX permette di cambiare completamente l’aria di una camera da letto in poco più di mezzora.

Usare l’effetto camino per far uscire l’aria viziata

Finestre in camera

Per avere una buona ventilazione in mansarda è necessario che le finestre siano posizionate il più possibile su tutti i lati e che ci siano finestre sul tetto in modo da creare l’effetto camino, un flusso di aria verticale che fa uscire l’aria calda e viziata della casa verso l’alto e fa entrare aria fresca dall’esterno.

Scegliere vernici a bassa emissione di VOC

I VOC sono Composti Organici Volatili, che si possono essere emessi da molti componenti dell’edilizia, come vernici e intonaci, ma anche da colle, prodotti per la pulizia, tessuti e mobili. Sono pericolosi e inquinanti e possono dare problemi di salute.

Utilizzare dei prodotti a bassa emissione VOC permette di migliorare sensibilmente la qualità dell’aria di casa. Meglio quindi scegliere pitture certificate con basso o zero VOC, come le pitture eco-compatbili a base di calce, argilla, gesso, caseina e oli naturali.

In cameretta la qualità dell'aria è importante per favorire la concentrazione

Portare la natura in casa

Zona giorno

Utilizzare materiali naturali nell’arredamento e nella decorazione e aggiungere piante è un ottimo modo per migliorare la qualità dell’aria.

Scegliere arredi realizzati in legno con finiture atossiche come olio o cera e tessuti in fibre naturali permette di contenere le emissioni di VOC. Questo non vuol dire, però, arredare la casa in stile rustico o classico: ci sono molti mobili di design con certificazioni ecologiche e stili diversi.

Alcune piante come la Areca, il Ficus, la Palma, La Dracena e l’Edera, sono un filtro naturale per le sostanze nocive e in più rilasciano ossigeno e, da sole, migliorano la qualità dell’aria.

Illuminare in modo naturale

Aggiungere finestre per tetti consente inoltre di illuminare tutta la mansarda in modo naturale, con la luce zenitale.

Questo non migliora la qualità dell’aria, ma permette alle persone di vivere meglio, alle piante di crescere rigogliose e soprattutto di utilizzare meno la luce artificiale e quindi creare meno inquinamento esterno che potrebbe entrare in casa.

foto autore
Stefania Girelli

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Una casa che risparmia energia

Un'edificio a due livelli, con zona giorno al piano terra e spazi privati nella zona mansardata, realizzato secondo i principi di Casa Attiva, in equilibrio tra qualità architettonica, risparmio energetico, clima interno confortevole e benessere dei residenti.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX