La ventilazione naturale in mansarda

Per il benessere in mansarda la ventilazione naturale è fondamentale, e può essere ottimizzata grazie alla progettazione e al posizionamento intelligente dei serramenti.

Per il benessere in mansarda la ventilazione naturale è fondamentale, e può essere ottimizzata grazie alla progettazione e al posizionamento intelligente dei serramenti.

Tra i tanti vantaggi dei serramenti in mansarda legati al miglioramento della ventilazione naturale, vi sono quelli di:

• ricambiare l’aria
• controllare l’umidità
• eliminare i cattivi odori
• regolare la temperatura dell’aria
• prevenire e smaltire la condensa
• attivare l’effetto camino.

Cos’è e come si può creare l’utile effetto camino? Posizionando le finestre a diverse altezze all’interno di un ambiente si innesca una corrente verticale: l’aria calda più leggera tende a salire verso l’alto, uscendo dalle finestre per tetti, mentre quella fresca e pulita entra dalle finestre in basso, creando un circolo ottimale. Tale effetto sarà tanto più efficace all’aumentare della distanza tra le finestre alte e quelle basse e all’aumentare delle loro dimensioni.

Consigli di ventilazione per tipologia di stanza in mansarda

  • Camera da letto
    La camera da letto è una stanza dove si passa la maggior parte del tempo, normalmente 6-8 ore su 24. Per questo è importante che sia adeguatamente ventilata: idealmente dovrebbe avere almeno due finestre, possibilmente dotate di barra di ventilazione, da tenere aperta anche durante la notte. Due finestre a diverse altezze sono meglio di due alla stessa altezza, perché attivano l’effetto camino e garantiscono un ricambio d’aria rapido ed efficace. La barra di ventilazione da sola non basta ed è necessario aprire le finestre e arieggiare più volte nell’arco della giornata. Le finestre per tetti elettriche sono perfette in questo senso, perché possono essere programmate per aprirsi anche la notte o a orari prestabiliti.
  • Cameretta dei bambini
    Spesso la stanza dei bambini non è solo una camera da letto, ma anche un luogo utilizzato per il gioco, lo studio o altre attività durante il giorno. E’ un locale pieno di oggetti e di apparecchi elettronici, che aumentano la necessità di ventilare con regolarità rispetto alla camera da letto degli adulti. Ma i bambini non sono consapevoli dell’importanza di un corretto ricambio d’aria. Per questo è importante utilizzare prodotti elettrici o solari, che possono essere programmati con facilità dai genitori per una ventilazione regolare.
  • Zona giorno
    La zona giorno è in genere una delle stanza più ampie della casa, dove però trascorriamo poche ore al giorno. Per questo il bisogno di ventilare è inferiore. In presenza di ospiti il bisogno di cambiare aria può aumentare. In mansarda, in una situazione ideale, dovrebbero essere presenti due o tre finestre verticali e lo stesso numero di finestre per tetti. Un’ottima scelta sono le finestre per tetti manuali con barra di ventilazione da tenere aperta durante il giorno e da usare in combinazione con un adeguato numero di aperture a seconda delle esigenze.cucina
  • Cucina
    La preparazione di cibo e l’utilizzo di elettrodomestici come la lavastoviglie e il forno generano umidità e odori che possono essere rimossi grazie a una buona ventilazione. La ventilazione è più efficace se le finestre sono posizionate a diverse altezze. Se aperte contemporaneamente le due finestre creano una corrente che fa uscire l’aria più calda e pesante dalla finestra in alto. In cucina possono essere utilizzate finestre per tetti manuali da aprire a seconda delle necessità. Un’idea furba è quella di sceglierle nella versione con anima in legno rivestita di poliuretano, che non necessita di manutenzione e sopporta meglio l’umidità e lo sporco.
  • Bagno
    In bagno la ventilazione è fondamentale per eliminare l’umidità e i cattivi odori, ma non è necessario che sia costante, in quanto vi sono dei picchi di umidità solo quando si fa il bagno o la doccia. C’è quindi bisogno di ventilare in modo efficace, ma per brevi periodi. Una sola finestra per tetti di grandi dimensioni può bastare, in quanto il bagno di solito ha una metratura limitata. Se si scelgono finestre per tetti elettriche, potrebbe essere utile installare anche un sensore di umidità e comunque scegliere modelli con finitura bianca, con anima in legno rivestita di poliuretano, che non temono l’umidità.
foto autore
Elena Liziero

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

La ventilazione naturale in mansarda

Per il benessere in mansarda la ventilazione naturale è fondamentale, e può essere ottimizzata grazie alla progettazione e al posizionamento intelligente dei serramenti.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX