Come migliorare la qualità dell’aria in camera da letto

Passiamo molte ore in camera da letto e la qualità dell'aria che respiriamo è importante per un buon sonno e per la nostra salute. Per evitare di respirare aria carica di CO2 e sostanze nocive è importante scegliere materiali naturali per l'arredo e, soprattutto, arieggiare più volte al giorno.

Passiamo normalmente in camera da letto circa un terzo del nostro tempo e per questo è molto importante migliorare la qualità dell’aria che respiriamo.

Le stanze da letto sono tra le più inquinate di casa: oltre alle sostanze che vengono rilasciate dai mobili e dai prodotti per la pulizia, dopo una notte l’aria ha un’alta percentuale di umidità e CO2 che vengono prodotte dal respiro delle persone che vi dormono. 

camera con finestre

Spesso inoltre le porte e le finestre sono ben chiuse per limitare rumori e luce e come risultato durante la notte l’aria della camera da letto può risultare molto malsana.

Il risultato possono essere malesseri più o meno gravi che vanno da piccoli problemi respiratori, occhi arrossati e mal di testa fino ad asma e allergie. 

Finestre aperte per arieggiare la stanza

Per migliorare la qualità dell’aria in camera da letto vanno prima di tutto ridotti gli inquinanti presenti e la cosa più semplice da fare è quella di arieggiare la stanza almeno tre volte al giorno, aprendo le finestre e permettendo il ricambio dell’aria.

Con le finestre per tetti VELUX INTEGRA migliorare la qualità dell’aria della camera da letto in mansarda è molto semplice, grazie ai programmi che permettono di aprire le finestre per un ricambio completo in pochi minuti, arieggiare la stanza prima di andare a dormire e riaprire le finestre la mattina permettendo un risveglio graduale e salutare.

Camera con finestra aperta

Si possono poi scegliere arredi e decorazioni che limitano il rilascio di sostanze inquinanti e permettono di rendere la camera da letto una stanza più salubre. Alcuni esempi di comportamenti virtuosi sono l’utilizzo di pitture murali a bassa emissione di VOC (composti organici volatili come la formaldeide), di mobili in materiali naturali con finiture non tossiche e l’inserimento di alcune piante, come il ficus e la dracena, che sono un filtro naturale per le sostanze nocive.

Per migliorare la qualità dell’aria in camera da letto la cosa più semplice da fare è quella di arieggiare la stanza almeno tre volte al giorno.

Per sapere quali sono tutte le buone pratiche per migliorare la qualità dell’aria in tutte le stanze della mansarda e in particolare in camera da letto, visita il sito VELUX Indoor Generation.

foto autore
Stefania Girelli

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Attico con camera da letto in mansarda

A Parigi la ristrutturazione di un attico ha portato al recupero del sottotetto trasformandolo in una mansarda luminosa in cui si trova la stanza da letto, un angolo studio e un bagno funzionale

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX