Una mansarda come seconda casa

Immersa tra le colline di Tortona, una mansarda ricavata da un piccolo rustico diventa la seconda casa di una giovane famiglia.

La decisione di restaurare la vecchia casa di famiglia e di trasformare l’antico fienile in un nuovo spazio abitativo, ampliando così la superficie disponibile, parte dalla necessità di utilizzare la mansarda come seconda casa.
Anche dopo i lavori di ristrutturazione, il rustico mantiene le tracce della sua originale vocazione agricola.

I progettisti dello Studio ACME , ing. Dario Canciani e ing. Matteo Massiglio, lavorano con una logica di conservazione, cercando di non modificare l’impronta iniziale della casa e di salvaguardare il rapporto con il contesto e con la natura circostante.

Una parete vetrata come punto focale

Una grande parete vetrata attraversa come un taglio l’intero edificio, un tempo adibito a fienile.

La parete vetrata illumina la casa
La parete vetrata illumina la casa

Partendo dalla mansarda, arriva fino a terra interessando anche la copertura e ha la funzione di valorizzare la magnifica vista sulle colline e di portare luce all’interno della casa.
Si tratta di un’originale apertura, realizzata mediante l’inserimento di finestre per tetti ed elementi verticali VELUX, rivestiti esternamente in rame, un materiale in perfetta armonia con il contesto.
Il rame infatti, una volta ossidato, acquista tonalità di colore più congeniali alla campagna, rispetto ad altri materiali come l’acciaio o l’alluminio.

Scambio di luce naturale tra interno e esterno

Grazie alle numerose finestre, il rapporto tra interno ed esterno viene esaltato.
Anche i bambini possono godere dell’affaccio verso il paesaggio collinare circostante, senza pericoli e in totale autonomia.

L'affaccio sulla natura
L’affaccio sulla natura

Gli spazi interni risultano inoltre illuminati dalla luce naturale che irrompe dalle numerose aperture verticali ed entra a cascata dalle finestre in copertura, segnando con differenti intensità e sfumature le stagioni e i diversi momenti del giorno.

Interni illuminati dalla luce naturale
Interni illuminati dalla luce naturale

Il risultato del restauro è una casa calda e accogliente, immersa nella natura e a diretto contatto con essa.
Una mansarda da godere come seconda casa durante il weekend o i periodi di vacanza.

Progetto: Studio ACME – ing. Dario Canciani e ing. Matteo Massiglio (Tortona – AL)

foto autore
Silvia Torneri

Vuoi saperne di più su come trasformare il tuo sottotetto in una luminosa mansarda?

Gli interventi più comuni, i professionisti da coinvolgere, i requisiti di legge, i bonus fiscali, l’importanza dell’illuminazione naturale. Nella Guida “Da sottotetto a mansarda” trovi le indicazioni per ristrutturare e dare più valore alla tua casa.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Una mansarda come seconda casa

Immersa tra le colline di Tortona, una mansarda ricavata da un piccolo rustico diventa la seconda casa di una giovane famiglia.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX