Sette rifugi in riva al lago, immersi nella natura

Un progetto in cui le finestre sul tetto sono state l’elemento chiave per amplificare il contatto con l'ambiente circostante e far toccare agli ospiti il cielo della Carinzia.

Lago di Millstatt, Austria: una delle ricchezze naturalistiche della Carinzia è stata recentemente sede di un progetto capace di mettere in relazione la promozione del territorio e la ricerca di nuove idee per l’architettura.

vista lago
La vista sul lago

In sintesi: lo studio di design svizzero Element Design e il Millstätter See Tourismus hanno sviluppato, nel contesto di un concorso promosso dal governo austriaco, un progetto per la realizzazione di sette ‘hut’, cioè piccoli rifugi dedicati all’ospitalità turistica, da disporre proprio attorno al lago.


Scopri come le finestre per tetti rendono speciali le case per le vacanze


esterno finestra aperta
Un rifugio immerso nella natura

L’obiettivo del progetto era dunque riuscire a valorizzare il paesaggio della regione austriaca attraverso un’architettura capace di far invadere gli ambienti dagli esterni, per offrire un’esperienza coinvolgente (e confortevole) con la natura, di totale stacco rispetto alla quotidianità di ciascun ospite.

porte aperte
Relax in riva al lago

I sette rifugi con struttura in legno disegnati da Roger Aeschbach di Element Design, di cui solo due con postazione fissa e cinque mobili su ruote, sono proprio così.

esterno con finestre

Aperti sulla natura da ogni angolazione possibile: una delle quattro pareti è quasi completamente vetrata e anche la cosiddetta ‘quinta facciata’, cioè la copertura, è stata studiata per aprirsi al territorio.

finestre per tetti

Ne spiega il perché Maria Wilhelm, general manager di Millstätter See Tourismus: “Una cosa ci era chiara fin dall’inizio: volevamo che i nostri ospiti fossero completamente immersi nella natura, ma a loro agio”.

"Volevamo che potessero guardare le stelle direttamente dal loro letto, che potessero svegliarsi con i primi raggi di sole o attraverso il ritmo creato dalle gocce di pioggia."

“Proprio per questo le finestre sul tetto sono state l’elemento chiave del nostro intero progetto”.

letto finestre aperte

Sì, perché le finestre sul tetto, la cui posizione e posa sono state attentamente studiate in accordo fra i progettisti e VELUX, fanno la differenza in questo progetto.

letto tapparelle
Dormire sotto le stelle

Considerata la minima superficie disponibile e la struttura in legno, le finestre sul tetto riescono a far vivere agli ospiti il paesaggio austriaco durante ogni fase del giorno, facendo entrare i colori del foliage nei mesi autunnali o il disegno delle costellazioni nelle notti più terse.

interno vista piante
La natura attraverso le finestre

Chi abita il rifugio riesce a immergersi nella luce del primo mattino o del tardo pomeriggio.

zona notte

foto autore
Antonia Solari

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come trasformare il tuo sottotetto in una luminosa mansarda?

Gli interventi più comuni, i professionisti da coinvolgere, i requisiti di legge, i bonus fiscali, l’importanza dell’illuminazione naturale. Nella Guida “Da sottotetto a mansarda” trovi le indicazioni per ristrutturare e dare più valore alla tua casa.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

soppalco
Realizzazione

Una casa vacanze con luce dall’alto

In mezzo alla foresta, in riva al lago, c'è la seconda casa di una famiglia, costruita in soli quattro mesi con materiali ecologici.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX