Come organizzare un ufficio in mansarda

La mansarda si presta molto bene per creare un ufficio comodo, a condizione che vengano rispettate alcune regole.

Luce ad ogni ora del giorno

La luce è indispensabile per ottenere un buon comfort visivo in un ufficio.

La presenza di una finestra per tetti, oltre a fornire luce naturale per tutto il giorno, aumenta lo spazio disponibile in altezza. Questo spazio può essere sfruttato per inserire una scrivania sotto la finestra.

scrivania sotto la finestra

Lo schermo del computer deve essere posizionato perpendicolarmente o di fronte alla finestra a seconda dell’esposizione.

Le finestre per tetti illuminano il piano di lavoro, consentono di arieggiare la stanza e permettono una vista verso l'esterno.

Le tende per interni sono perfette per evitare l’abbagliamento in alcune ore della giornata: una tenda veneziana o una tenda filtrante ti permetteranno di modulare la luce per tutto il giorno.


Scegli la tenda giusta per rendere confortevole il tuo ufficio in mansarda


Ergonomia

L’altezza della scrivania non è standard. Deve dipendere dall’altezza della sedia, che a sua volta dipende dall’altezza della persona.

Le sedie con rotelle sono molto pratiche, ma sono incompatibili con alcuni tipi di pavimento.

studio in mansarda

La scrivania deve avere una profondità che varia da un minimo di 50 cm a un massimo di 80 cm tra il bordo e lo schermo del computer.

Se lo spazio sotto alla finestra non lo consente la scrivania deve essere spostata più al centro della stanza.

Gestione dello spazio

Ci sono diversi consigli per dare un’impressione di spazio in un ufficio in mansarda.

Il primo è quello di evitare di riporre oggetti sulla scrivania.

angolo ufficio

Un ampio spazio libero sopra al piano di lavoro inganna il cervello e fa credere che la stanza sia più grande.

Se possibile, utilizzare mensole e scaffali appesi in modo da liberare spazio sul pavimento.

Arredamento e decorazione

Per evitare la sensazione di soffocamento, vanno privilegiati i colori chiari e vanno utilizzati spazi di archiviazione di vario tipo come mensole e cassettiere.

Dipingere le pareti e il tetto con colori chiari permette di avere una percezione dello spazio maggiore.

postazione di lavoro

Una parte di una parete può essere dipinta con della vernice lavagna e magnetica, o ricoperta con del sughero, in modo da creare uno spazio dove scrivere appunti e appendere i promemoria.

Il pavimento ideale è un parquet o un materiale che riflette la luce, come il cemento cerato.

Per il piano di lavoro un rivestimento liscio è più comodo e più pratico di un rivestimento strutturato.

scrivania minimal

Il laminato è molto resistente, il legno dà una sensazione di calore, il vetro è molto elegante se la scrivania è in vista.

foto autore
Stefania Girelli

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Uno studio minimal e organizzato in mansarda

Linee geometriche minimali e spazi luminosi sono il segreto di uno studio ricavato dalla ristrutturazione di un sottotetto.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX