foto autore
Stefania Girelli

Come trasformare un sottotetto ed espandere casa

La ristrutturazione di un sottotetto può aggiungere preziosi metri quadrati alla casa e creare dello spazio aggiuntivo, ma ci sono delle valutazioni da fare prima di cominciare, come l'altezza del tetto, l'illuminazione, l'isolamento, il riscaldamento e il raffrescamento.

Ecco 10 suggerimenti per pianificare la ristrutturazione di questo spazio aggiuntivo.

Il tipo di sottotetto

Le mansarde con soffitti che sono abbastanza alti possono essere convertite in nuovi spazi abitativi, mentre quelle con il tetto basso possono essere utilizzate solo come spazio aggiuntivo per lo stoccaggio e non per vivere.

L’altezza media

Per la maggior parte delle Regioni italiane l’altezza media di un sottotetto abitabile è di 2,40m che, in alcuni casi viene ulteriormente abbassata per i locali di servizio come corridoi e bagni. Molte Regioni permettono un’ulteriore riduzione dell’altezza, in genere di 20 cm, nei Comuni classificati come montani. Se l’altezza è minore si può valutare di utilizzare il sottotetto solo come ripostiglio aggiuntivo.

L’illuminazione giusta

Per godere della massima quantità di luce durante il giorno vanno aggiunte delle finestre. L’importante è mantenere il rapporto aeroilluminante, ovvero il rapporto tra la superficie del pavimento e quella della finestre, che non deve essere inferiore a 1/8, in modo da ottenere una corretta illuminazione e ventilazione degli ambienti.

La finestra ideale

La scelta migliore sono le finestre per tetti, che fanno entrare luce zenitale tutto il giorno, ma è possibile aggiungere finestre anche sulle pareti verticali. A seconda delle esigenze di isolamento vanno scelte finestre con la vetrata giusta, con l’aggiunta di tende oscuranti o tapparelle.

L’isolamento

L’isolamento della mansarda è essenziale per il resto della casa. Migliorare l’isolamento è il modo migliore per ridurre i costi di riscaldamento. Per il 2017 è ancora possibile godere della detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici, che comprende, tra le altre cose, la sostituzione di finestre e infissi e l’isolamento delle pareti opache.

Il riscaldamento

Se possibile, per riscaldare la nuova stanza, estendere il riscaldamento centralizzato, portando i tubi in mansarda e collegando nuovi radiatori. Nel caso non si riesco si può scegliere di utilizzare un condizionatore con pompa di calore, che servirà sia in estate sia in inverno.

Il raffreddamento

Durante i lavori di ristrutturazione va considerato anche il fatto che durante l’estate la mansarda si può surriscaldare. Un buon lavoro di isolamento che comprende anche le finestre permette di abbassare il calore di qualche grado. Con le finestre per tetti è possibile usufruire dell’effetto camino che fa uscire aria calda dall’alto e ne fa entrare di più fresca dalle finestre più in basso.

La resistenza dal solaio

Prima di iniziare i lavori va verificata la resistenza del solaio, che deve essere forte abbastanza per sostenere una stanza. Nel caso vanno anche valutate soluzioni per evitare di sovraccaricare la superficie.

La scelta dei mobili

È necessario utilizzare al massimo lo spazio della mansarda. La scelta dei mobili è fondamentale per sfruttare al meglio le pareti più basse qualsiasi sia l’uso della stanza.

Un posto per dormire

Nel casi si voglia creare una stanza da letto va verificato che gli spazi siano utilizzabili comodamente per farci stare un letto e dei mobili aggiuntivi.

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX
Realizzazione

Come trasformare un sottotetto ed espandere casa

La ristrutturazione di un sottotetto può aggiungere preziosi metri quadrati alla casa e creare dello spazio aggiuntivo, ma ci sono delle valutazioni da fare prima di cominciare, come l'altezza del tetto, l'illuminazione, l'isolamento, il riscaldamento e il raffrescamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide di Mansarda

Scopri tutti i vantaggi del vivere in mansarda