Incentivi del 50% anche per nuove costruzioni

È possibile fruire della detrazione fiscale del 50% anche per alcuni tipi di costruzioni ex novo: ecco quali.

Tutti gli interventi di “nuova costruzione” sono generalmente esclusi dalle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni. Ecco i lavori che possono comunque ricevere l’incentivo e quelli che, invece, sono categoricamente esclusi.

Detrazioni fiscali del 50% per la ristrutturazione e nuove costruzioni

L’obiettivo degli incentivi fiscali del 50% è da sempre quello di promuovere la riqualificazione del patrimonio esistente senza consumare ulteriore suolo.

Sugli interventi di ristrutturazione edilizia ammessi alla detrazione fiscale del 50%, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che per la demolizione e ricostruzione con ampliamento, la detrazione non spetta in quanto l’intervento si considera, nel suo complesso, una “nuova costruzione”.

Inoltre, ha specificato che se la ristrutturazione avviene senza demolire l’edificio esistente e con ampliamento dello stesso, la detrazione spetta solo ed esclusivamente per le spese riguardanti la parte esistente in quanto l’ampliamento è considerato, comunque, una “nuova costruzione”, quindi non incentivabile.

In sostanza, se per “‘nuova costruzione” si tratta della realizzazione di una nuova unità immobiliare, non è possibile usufruire di alcun bonus fiscale.

Incentivi fiscali: le eccezioni di ‘nuove costruzioni’ detraibili

L’Agenzia delle Entrate, nella Guida alle ristrutturazioni edilizie, elenca alcuni lavori ammessi al beneficio anche da nuovi:

  • sono incentivabili con il 50% anche i lavori necessari alla costruzione, interna o esterna, della canna fumaria e della fognatura.
  • sono agevolabili anche i lavori esterni all’abitazione purché ne siano pertinenziali: questo è il caso della costruzione ex novo del box auto (purché reso pertinenziale di una unità immobiliare) e la nuova costruzione di un garage, pertinenziale all’ unità immobiliare. Tra i lavori esterni è previsto l’accesso alla detrazione anche per la nuova realizzazione di muri esterni di contenimento.
  • sono agevolabili gli interventi di nuova costruzione di un volume tecnico che contenga all’interno una centrale idrica e/o una centrale termica.
  • è incentivabile anche la nuova costruzione di soppalchi, balconi e verande.

open space con soppalco

E' possibile usufruire delle detrazioni del 50% anche con la nuova costruzione di soppalchi, balconi e verande.

Ristrutturazione: le regole per fruire delle detrazioni del 50%

Che si tratti di una riqualificazione della mansarda, della sostituzione dei serramenti o della realizzazione di un soppalco, ecco come richiedere ed ottenere il bonus.

Grazie al bonus ristrutturazione è possibile detrarre dall’Irpef il 50% delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2018, con un limite massimo di 96mila euro, per ristrutturare le abitazioni e le parti comuni degli edifici condominiali. La detrazione viene divisa in dieci quote annuali di pari importo.

Sono detraibili le spese sostenute su singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale e sulle pertinenze per lavori di:

  • manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo
  • ristrutturazione edilizia.

Oltre alle spese per i lavori, sono incentivate anche quelle per la progettazione, l’acquisto dei materiali, la gestione delle pratiche, le perizie e gli oneri di urbanizzazione.

Quando gli interventi di ristrutturazione sono realizzati su immobili residenziali adibiti anche all’esercizio di un’attività commerciale o professionale, la detrazione spetta in forma ridotta del 50%.

I pagamenti devono avvenire con bonifico bancario o postale parlante, cioè deve risultare chiaramente la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione e il codice fiscale o il numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

foto autore
Elena Liziero

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come funziona il bonus fiscale del 50%?

Ristrutturare il sottotetto costa la metà, grazie alla detrazione IRPEF del 50%. Nella “Guida al bonus fiscale del 50%” troverai tutto quello che c’è da sapere sull’incentivo per gli interventi di ristrutturazione.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Il recupero di una casa antica con mansarda

La sovrapposizione di epoche storiche e stili architettonici diversi caratterizza questa affascinante casa su più livelli e con una luminosa mansarda.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX