Sostituzione finestre: non servono permessi, salvo rare eccezioni

Sostituire le finestre è semplice, nella maggior parte dei casi non serve alcuna autorizzazione, solo poche eccezioni possono richiedere dei documenti: ecco una mini guida.

Sostituire le finestre di una mansarda è semplice, nella maggior parte dei casi non serve alcuna autorizzazione, solo poche eccezioni possono richiedere dei documenti: ecco una mini guida.

La sostituzione di un infisso vecchio con uno nuovo è vantaggiosa sotto molti punti di vista: in commercio ormai si trovano finestre che hanno ottime prestazioni energetiche, e non solo migliorano l’isolamento di una casa e l’aspetto estetico, ma portano il vantaggio economico delle detrazioni fiscali.

Lavori di manutenzione ordinaria

La sostituzione degli infissi esterni (finestre, finestre per tetti, persiane, serrande, porte) e dei serramenti senza modificare le misure, i materiali esistenti e la partizione, cioè la suddivisione della finestra (ad un’anta, a due, ecc. e la coloritura esterna) rientra nell’ambito delle attività di edilizia libera e non richiede alcun documento o autorizzazione edilizia.
L’intervento non è soggetto a particolari obblighi di comunicazione al Comune in cui si trova l’immobile.

Solo se l’edificio è sottoposto a un vincolo da parte della Soprintendenza ai beni architettonici, occorrono una specifica autorizzazione e il deposito della Scia alternativa al Permesso di Costruire.

Lavori di manutenzione straordinaria

La sostituzione di infissi esterni e serramenti o persiane con serrande, con modifica di misure, materiali, tipologia di infisso, diversa partizione dell’infisso, diversa coloritura verso l’esterno e/o diverso colore della tapparella, richiede normalmente la Scia al Comune in cui è situato l’immobile, corredata da:

  • i dati identificativi dell’impresa alla quale si affidano i lavori
  • la relazione tecnica
  • gli elaborati progettuali a firma di un tecnico abilitato da cui risulti la conformità degli interventi agli strumenti urbanistici e ai regolamenti edilizi vigenti.

Se l’intervento si effettua nell’ambito della ristrutturazione interna dell’immobile, può essere presentata una unica Scia per le opere interne (che normalmente ricadrebbero in Cila) e per le modifiche agli infissi.

Casi particolari

Ecco alcuni casi particolari e gli eventuali documenti richiesti:

  • la trasformazione di una porta esterna in finestra richiede la Segnalazione certificata di inizio attività (Scia)
  • l’apertura di una nuova porta esterna richiede la Segnalazione certificata di inizio attività (Scia)
  • l’allargamento di una porta interna con demolizioni di modesta entità che non modificano lo schema distributivo delle unità immobiliari dell’edificio è considerata attività libera (nessun documento)
  • la realizzazione di una nuova porta esterna con materiali diversi da esistente richiede una Segnalazione certificata di inizio attività (Scia).

In condominio

In un condominio, se si sostituiscono finestre modificando i prospetti esterni che appartengono all’intero palazzo, è necessario richiedere l’autorizzazione dell’assemblea condominiale prima dell’intervento o almeno comunicare il progetto all’amministratore che decide come procedere.

foto autore
Elena Liziero

Vuoi saperne di più su come funziona il bonus fiscale del 50%?

Ristrutturare il sottotetto costa la metà, grazie alla detrazione IRPEF del 50%. Nella “Guida al bonus fiscale del 50%” troverai tutto quello che c’è da sapere sull’incentivo per gli interventi di ristrutturazione.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

I commenti degli utenti

Roberto Suma
Di norma scriviamo solo per lamentarci io lascio un commento per complimentarmi con la Velux. In particolare, oggi ho sostituito a Fontane Bianche (SR) una finestra per tetto non Velux con una Velux, acquistata presso il rivenditore di Catania Sa. Bi di Viale Vittorio Veneto mentre l'installatore è stato Sig Tumino di Modica Mi sono trovato benissimo sia presso il rivenditore che con il Vostro installatore di fiducia. Complimenti ancora e Grazie Resto in attesa della vostra certificazione e porgo Cordiali Saluti. Roberto Suma Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Sostituzione finestre: non servono permessi, salvo rare eccezioni

Sostituire le finestre è semplice, nella maggior parte dei casi non serve alcuna autorizzazione, solo poche eccezioni possono richiedere dei documenti: ecco una mini guida.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX