foto autore
Stefania Girelli

Come rendere luminoso un bagno cieco

Ci sono molti modi per far arrivare la luce naturale in un bagno cieco: utilizzando porte vetrate, pareti in vetrocemento o inserendo un tunnel solare che porta la luce direttamente dal tetto.

Quando si definisce la planimetria di una casa spesso si devono fare dei compromessi. E alcune stanze, come il bagno di servizio, possono non avere a disposizione una finestra.

Per migliorare il comfort di un bagno cieco è importante far entrare la luce naturale, utilizzando una serie di accorgimenti che permettono di far penetrare la luce anche nelle stanze più buie della casa.

Vetrate interne

Un primo modo per aumentare la luce della stanza è aggiungere una porta completamente o parzialmente di vetro. Con un effetto traslucido si mantiene la privacy della stanza, permettendo alla luce che arriva dal corridoio di illuminare anche il bagno.

Sostituire completamente o parzialmente un muro con il vetrocemento permette di far penetrare nel bagno la luce che arriva dalla finestra della stanza accanto, di solito una camera da letto, così da mantenere comunque la privacy del bagno.

Un altro modo per portare la luce naturale in un bagno cieco è quello di inserire una finestra nella parte alta della parete che si affaccia direttamente sulla finestra della stanza adiacente.

Tunnel solare

doccia tunnel solare

Il tunnel solare consente di mantenere intatte le pareti del bagno e di aumentare la luminosità così da ottenere la luce equivalente a una lampadina di 60W.

È la soluzione migliore quando il bagno cieco si trova sotto una soffitta non abitabile, permettendo di captare la luce naturale dal tetto, di convogliarla all’interno dell’ambiente buio sottostante e permette di lavarsi, truccarsi, farsi la barba senza necessità di accendere la luce.

Il tunnel solare si può installare sia sui tetti in pendenza sia su quelli piani in maniera molto semplice.

Oltre al maggiore comfort visivo il tunnel solare permette di ridurre i consumi elettrici grazie alla minore necessità di utilizzo della luce artificiale e inoltre limita l’apporto di calore dovuto all’irraggiamento solare, limitando i consumi per il condizionamento estivo.

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX
Realizzazione

Il recupero di una mansarda a Parigi

Tre edifici contigui ripropongono la tradizione francese della mansarda in chiave contemporanea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide di Mansarda

Scopri tutti i vantaggi del vivere in mansarda