Un loft con mansarda a Firenze

La ristrutturazione di un villino dei primi del Novecento ha portato alla luce nuovi spazi e un nuovo modo di concepire l’abitazione

L’architetto Antonio Saporito si è occupato della ristrutturazione di questo villino dei primi del ‘900 a Firenze, che aveva la necessità di utilizzare alcune aree del sottotetto.

L’abitazione è costituita da un piano terra, accessibile dalla strada principale attraverso una zona ingresso da cui si apre l’area soggiorno.
La zona cucina e pranzo è stata modificata tramite l’ampliamento, in altezza, del vecchio passaggio esistente di separazione tra le due zone, con un rivestimento di montanti in pietra serena a tutta altezza.

La zona soggiorno è oggi dotata di un nuovo soffitto, che è diventato un elemento compositivo luminoso a led integrati, capace di generare sequenze di linee e forme dello stesso linguaggio, in altre aree dello spazio abitativo.

Tutte le misure in altezza della zona ingresso e della scala, sono state ridotte tramite controsoffitti che hanno permesso il miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio, consentendo di articolare gli interventi funzionali e spaziali di riqualificazione con elementi compositivi.

L’intero progetto si sviluppa partendo dalla linea retta, elemento essenziale da cui si è generato tutto l’intervento, fino alle soluzioni adottate per la scelta di particolari e dettagli, con specifica attenzione rivolta alla nuova scala.

La nuova scala in legno, ferro e cartongesso diventa il vero fulcro della casa. Tutto il progetto ruota attorno ad essa, che sfida ogni aspetto della progettazione, con attenzione particolare agli spazi precisi su cui si è lavorato. La scala è dotata di 14 alzate, di cui nove gradini e quattro ventagli, alzate comprese, interamente in massello di faggio.

La scala collega il piano terra con la mansarda, caratterizzata da spazi ordinati e luce grazie all’inserimento di una finestra per tetti.

Lungo la scala sono stati creati dei ripostigli contenitori, negli spazi residuali del sottotetto.

©Photo: Arch. Antonio Saporito

foto autore
Alessandra Marra

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come trasformare il tuo sottotetto in una luminosa mansarda?

Gli interventi più comuni, i professionisti da coinvolgere, i requisiti di legge, i bonus fiscali, l’importanza dell’illuminazione naturale. Nella Guida “Da sottotetto a mansarda” trovi le indicazioni per ristrutturare e dare più valore alla tua casa.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Da laboratorio a loft con mansarda

L’uso del legno, l'ottimizzazione degli spazi e l’utilizzo della luce sono fondamentali per la riconversione di un'ex falegnameria con mansarda.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX