I tipi di soppalco

Ci sono diverse tipologie di soppalco secondo la spazio a disposizione, il budget e il materiale che si vuole utilizzare. Ecco una panoramica di soppalchi per tutti gusti e tutte le tasche: abitabili, non abitabili e d'arredo.

Il soppalco è un’ottima soluzione per sfruttare al meglio gli spazi degli edifici con soffitti molto alti perché permette di recuperare spazio in verticale altrimenti inutilizzato creando una stanza in più e risulta esteticamente ricercato.

Il soppalco abitabile

Il soppalco fisso che superi la profondità di 180 cm rappresenta un ampliamento degli spazi abitabili della casa quindi i Regolamenti Edilizi e Igienici dei singoli comuni stabiliscono delle regole precise sulle dimensioni che deve avere.

L’altezza minima del soppalco, il rapporto aeroilluminante e l'altezza media variano nelle normative locali. Prima di iniziare i lavori è sempre bene verificare i requisiti richiesti per legge.

I soppalchi fissi abitabili sono generalmente costruiti in 4 materiali:

1 – Legno
Il legno è stato storicamente il primo materale utilizzato per la realizzazione di soppalchi, continua ad essere molto apprezzato per la sua leggerezza, economicità ed estetica più accogliente rispetto ad altri materiali. Per snellire ancora di più la struttura in legno e dare un tocco di modernità al soppalco si può anche optare per travi in ferro.

2 – Metallo
Sia che si costruisca un soppalco tutto in ferro o che si ricopra il soppalco con un pavimento in legno, questa soluzione è di stile molto moderno. Come il soppalco in legno, anche quello in ferro è molto leggero, sottile e facile da montare. Poiché si utilizzano moduli prefabbricati, anche questa soluzione è semplice e veloce da costruire ma risulta essere più costosa.

3 – Muratura

Il soppalco in muratura è adatto per ambienti molto alti perché la piattaforma è piuttosto spessa. Questo tipo di soppalco è decisamente il più stabile tra le diverse alternative ed è esente da vibrazioni e scricchiolii. Il soppalco in muratura può accogliere qualsiasi tipo di ambiente e si presta anche bene per utilizzarlo come bagno, cameretta o cucina perché può sostenere un peso maggiore e può anche accogliere un impianto elettrico o idraulico. I soppalchi in muratura hanno tempi di costruzione lunghi ed essendo molto pesanti necessitano di una maggiore modifica strutturale del locale.

4 -Vetro

Se non avete problemi di budget, la soluzione più avveniristica e mozzafiato è il soppalco in vetro. Deve essere costruito con una struttura portante di travi o moduli quadrati in ferro. La modalità di costruzione è la stessa del soppalco in ferro ma invece di posare delle lastre di metallo o di legno sulla struttura, si utilizza il vetro strutturale. Il vetro strutturale è un materiale innovativo ed estremamente robusto perché è costituito da due o più lastre incollate tra loro con fogli adesivi sottilissimi. Questo tipo di vetro è antisfondamento: in caso di rottura i frammenti di vetro rimangono tutti attaccati alla pellicola in mezzo alle lastre invece di provocare danni a persone o cose. E’ la soluzione più costosa.

Soppalco non abitabile

L’altezza della vostra mansarda non è sufficiente per la costruzione di un soppalco abitabile? C’è una soluzione alternativa. E’ infatti comunque possibile costruire un soppalco che non sarà abitabile a norma di legge ma sarà comunque utile per sfruttare dello spazio come deposito o magazzino, perché lo spazio in casa non è mai abbastanza. In questo caso non ha senso investire in una scala ampia e costosa, in quanto la soffitta verrà usata solo saltuariamente per depositare o prelevare oggetti: basta optare per una economica e poco ingombrante scala retrattile.

Soppalco d’arredo

Se non avete spazio per installare un soppalco ma avete necessità di recuperare spazio in una stanza piccola, anche con soffitti di altezza normale, potete optare per un soppalco d’arredo, come ad esempio un letto a soppalco in legno che è molto economico e permette di sfruttare lo spazio sotto il letto per creare una zona studio o relax. Per il soppalco d’arredo non è necessario ottenere autorizzazioni o sottostare a normative particolari, visto che non viene modificato il volume abitabile o i muri perimetrali.

I letti a soppalco sono amati dai bambini perché richiamano la fantasia del castello o della casa sull’albero. Questa soluzione è ideale anche per un adulto che desideri crearsi un doppio spazio con letto sopra e sotto una scrivania per il computer o un divano, per meglio gestire gli spazi di un piccolo appartamento.

Letto a soppalco
foto autore
Elena Liziero

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

La ristrutturazione di una casa con soppalco a Moneglia

I progettisti si sono occupati anche della riqualificazione energetica e del rifacimento del tetto nel quale hanno inserito un lucernario

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX