5 lavori di restauro leggero per creare una stanza in più in mansarda

Con piccoli lavori di recupero e tanta luce naturale puoi ricavare una stanza in più nel sottotetto. Scopri come fare.

Un sottotetto inutilizzato può diventare una meravigliosa stanza aggiuntiva in mansarda. Bastano alcuni semplici lavori di ristrutturazione, da fare in poco tempo e senza rifacimenti pesanti.

1. Porta luce naturale e vita al sottotetto

I sottotetti spesso sono bui e, per questo, poco accoglienti. Inserire delle nuove finestre per tetti o sostituire quelle già esistenti è l’intervento che riveste maggiore importanza: qualsiasi altro lavoro di ristrutturazione verrà valorizzato dalla presenza di una buona luminosità e da un ambiente salubre.

soffitta

Posizionare nei punti giusti le finestre per tetti significa sfruttare la luce naturale per tutto il giorno, senza dover ricorrere a quella artificiale. Le aperture sul tetto, infatti, illuminano gli ambienti della mansarda più in profondità e per molte ore.

Il tuo sottotetto ha già delle vecchie finestre? La sostituzione di finestre già esistenti con altre finestre delle stesse dimensioni si può fare senza richiedere permessi in Comune. Se, invece, è necessario inserire delle nuove finestre per tetti o allargare quelle già esistenti va richiesta una Scia (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) al proprio Comune.

finestre dopo
La mansarda dopo la ristrutturazione

Le finestre per tetti VELUX sono perfette per ogni tipo di tetto e di ambiente. Sono disponibili in varie misure, in versione manuale ed elettrica, con finitura in legno o bianca.

2. Migliora l’isolamento del sottotetto

Per avere una mansarda vivibile è necessario che sia ben isolata, in questo modo si può risparmiare in riscaldamento e vengono migliorate anche le prestazioni energetiche della casa.

Prima

Se il tetto non è ben isolato, valuta quindi un isolamento interno che può essere effettuato con materiali sintetici o materiali isolanti di origine naturale.

Per i tetti in legno gli isolanti più adatti sono i pannelli in lana di roccia e fibra di legno; i pannelli isolanti in EPS, sughero, lana di roccia, poliuretano si adattano bene a coperture in calcestruzzo.

3. Scegli il pavimento giusto

I sottotetti solitamente hanno un pavimento al grezzo o, al massimo rivestito con delle piastrelle di scarsa qualità.

Il pavimento va scelto in funzione dell’utilizzo previsto per la stanza in più.
Una mansarda deve essere confortevole e si possono privilegiare materiali come il legno, il bambù o una soluzione più economica, come il laminato o il pvc.

Questi pavimenti spesso sono installati con un metodo a incastro e basta un massetto livellato per avere un pavimento nuovo in poche ore.

4. Dividi gli spazi

Se è necessario dividere gli spazi all’interno della mansarda, per rimanere su un restauro leggero ed evitare lavori in muratura la soluzione ideale è il cartongesso.

Lavori

In questo modo è possibile eseguire il lavoro più velocemente e, in futuro, lo si può rimuovere facilmente per cambiare la disposizione o ottenere uno spazio aperto.

Il vantaggio delle pareti in cartongesso è che possono essere utilizzate anche per delimitare piccoli spazi come librerie o un armadio a muro, da aggiungere facilmente anche in un ambiente già abitato.

5. Controlla l’impianto elettrico

Un sottotetto di solito ha almeno i cablaggi elettrici predisposti. Se i cablaggi sono datati va verificato se devono essere sostituiti con materiali a norma. Inoltre, vanno verificate le scatole per interruttori e prese.

finestra velux active

Nel caso non siano presenti o siano troppo poche puoi pensare di far inserire degli altri punti, anche lungo le pareti in cartongesso.

In questo modo avrai le prese dove servono e renderai più funzionale la tua nuova stanza in mansarda.

Se vuoi montare una finestra per tetti automatizzata non ti serve far arrivare i cavi fino al tetto: la finestra VELUX INTEGRA solare funziona grazie a un pannello solare e a un comando remoto, senza nessun cavo!

Requisiti per un sottotetto abitabile

Per finire, ricordati di considerare i requisiti che permettono di rendere una mansarda abitabile:

mansarda dopo

  • l’altezza minima dal pavimento al soffitto deve essere di 2,70 metri per gli ambienti vivibili e di 2,4 metri per i locali di servizio. Solo le cabine armadio o i ripostigli possono avere altezze inferiori.
    In alcune regioni e nei comuni montani ci sono delle deroghe alle altezze minime stabilite dalle norme nazionali, per questo verifica sempre qual è la normativa della tua zona consultando l’ufficio tecnico comunale
  • per quanto riguarda la corretta illuminazione e il giusto riciclo d’aria, per ciascun locale d’abitazione, l’ampiezza della finestra deve essere proporzionata alle dimensioni della stanza, in modo da assicurare un valore di fattore di luce diurna medio non inferiore al 2% e comunque la superficie finestrata apribile non deve essere inferiore a 1/8 della superficie del pavimento.
    Nel caso il tuo sottotetto fosse poco luminoso, le finestre per tetti sono un prezioso alleato per raggiungere entrambi questi parametri.

Gli incentivi fiscali

Ricorda che per tutto il 2020 sono previsti incentivi fiscali che ti permettono di risparmiare fino al 50% per i lavori di ristrutturazione, fino al 65% per i lavori di miglioramento dell’efficienza energetica e puoi recuperare anche il 50% delle spese per i nuovi mobili. Scopri nel dettaglio come funzionano tutti i bonus fiscali.

foto autore
Stefania Girelli

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Un vecchio sottotetto diventa una luminosa mansarda

In questa ristrutturazione il legno viene alleggerito grazie a pareti e arredamento bianchi e alla dinamicità della luce proveniente dalle finestre per tetti.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX