Perché in casa continuano a formarsi muffe? 

Quando l'aria umida ristagna crea della condensa che, a lungo andare, crea un ambiente in cui possono proliferare le muffe.
Credi che in mansarda si formi più umidità con sviluppo di condensa e di muffa?
La formazione di condensa è il risultato di diverse condizioni per cui l’aria umida ristagna negli ambienti.

Basta pensare a cosa succede dopo aver fatto una doccia o un bagno caldo: l’umidità tende a depositarsi sulle superfici più fredde come le vetrate, formando la condensa, e negli angoli delle pareti, formando nel tempo la muffa.

Con le finestre per tetti è facile aprire la finestra più volte al giorno e per pochi minuti in modo da avere un ricambio d’aria rapido ed efficace, soprattutto in inverno.

Come ridurre l’umidità nell’aria

Condensa su finestra

Non asciugare la biancheria all’interno della casa se non con un ricambio d’aria sufficiente: apri le finestre o utilizza aspiratori e deumidificatori.

Chiudi le porte mentre cucini o ti fai la doccia e non utilizzare umidificatori per ambienti e per termosifoni.

Cerca di limitare tutto quello che produce umidità e garantisci un’adeguata circolazione dell’aria in tutte le stanze di casa.

Areazione e ricambio d’aria

Ricambio d’aria

Il problema si accentua se non viene effettuato un ricambio d’aria adeguato.

Le nuove case sono sempre più isolate e spesso ci si dimentica di aprire regolarmente le finestre. Questo è, invece, particolarmente importante perché, oltre a far uscire l’aria viziata e umida, permette di far entrare aria fresca e pulita.

In questo modo si evita la formazione di muffe e si migliora anche il nostro stato di salute, perché se si formano negli ambienti in cui viviamo possono provocare allergie e asma.

Per migliorare l’aria all’interno di casa e prevenire l’insorgere di muffe, basta aprire le finestre 3-4 volte al giorno.

Finestre per tetti con VELUX ACTIVE

Sistema VELUX ACTIVE

Per evitare la formazione di condensa, la temperatura e l’umidità dell’ambiente vanno tenute il più possibile costanti: la temperatura dell’ambiente deve essere di circa 20°C e l’umidità relativa non superiore al 45%.

I sensori di VELUX ACTIVE rilevano temperatura, umidità e CO2. A seconda dei parametri le finestre vengono aperte e chiuse in modo automatico così da favorire il ricambio d’aria, far uscire quella umida e far entrare quella fresca e più secca, e avere un clima interno sempre confortevole.

Soluzioni

foto autore
Stefania Girelli

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come trasformare il tuo sottotetto in una luminosa mansarda?

Gli interventi più comuni, i professionisti da coinvolgere, i requisiti di legge, i bonus fiscali, l’importanza dell’illuminazione naturale. Nella Guida “Da sottotetto a mansarda” trovi le indicazioni per ristrutturare e dare più valore alla tua casa.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Appartamento con mansarda panoramica

Scelte cromatiche azzeccate, vista panoramica, luce abbondante, ventilazione e un mix eclettico di arredi caratterizzano questa casa con mansarda che si affaccia sulla città.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettistaSei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX