foto autore
Elena Liziero

Detrazioni del 65% e 50%: quali sono gli incentivi fiscali sui lavori in casa nel 2018

Ristrutturare una soffitta e trasformarla in una mansarda conviene, grazie agli incentivi fiscali del 50% sulle ristrutturazioni. Anche nel 2018, inoltre, sono previste agevolazioni fiscali per il miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici.

La Legge di Stabilità ha ufficialmente prorogato a tutto il 2018 il bonus del 50% sulle ristrutturazioni e i mobili e, con qualche modificale detrazioni del 65% per la riqualificazione energetica e sismica degli edifici. 

Incentivi per l’efficienza energetica

I lavori per rendere più efficienti gli edifici beneficeranno anche nel 2018 di una detrazione fiscale, ma con alcuni cambiamenti rispetto agli anni precedenti.

Continuano ad usufruire del 65% gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione di efficienza, ma solo se di classe A e con sistemi di termoregolazione evoluti.
Prevista la detrazione al 65% anche per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi.

Passa al 50% il bonus per l’acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi e di schermature solari che migliorino le prestazioni energetiche di un edificio.

Il tetto di spesa massimo su cui calcolare la detrazione resta a 96.000 euro. Potranno beneficiare dell’ecobonus anche gli enti di gestione delle case di edilizia residenziale pubblica e gli ex Iacp.

Incentivi per le ristrutturazioni

Per le semplici ristrutturazioni, è confermato il bonus fiscale del 50%. In entrambi i casi il bonus viene suddiviso in dieci rate annuali.

Camera soppalcata

Il Bonus mobili

Insieme al bonus per le ristrutturazioni edilizie e per il miglioramento del risparmio energetico, nel 2018 è disponibile anche il Bonus mobili che prevede una detrazione Irpef del 50% su un limite di spesa di 10.000 euro per i mobili acquistati per un’abitazione dove avvengono lavori di ristrutturazione. Le agevolazioni riguardano ad esempio l’acquisto di cucine, letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi e apparecchi di illuminazione dell’immobile che è oggetto della ristrutturazione.

Il Bonus Verde

Novità del 2018: nasce il Bonus Verde, ovvero degli incentivi per i lavori di sistemazione a verde delle aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze e recinzioni, la realizzazione di impianti di irrigazione e pozzi. Questi lavori saranno incentivati con una detrazione fiscale dall’Irpef del 36% delle spese sostenute nel 2018, fino ad un massimo di 5mila euro per unità immobiliare, anche se in condominio.

Vuoi saperne di più su come funziona il bonus fiscale del 50%?

Ristrutturare il sottotetto costa la metà, grazie alla detrazione IRPEF del 50%. Nella “Guida al bonus fiscale del 50%” troverai tutto quello che c’è da sapere sull’incentivo per gli interventi di ristrutturazione.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX
Realizzazione

La ristrutturazione di una casa di famiglia

Questa antica casa colonica è diventata una accogliente casa di famiglia, calda e confortevole, senza fronzoli ma ben curata, dove le vecchie pietre, combinate a materiali più moderni e l'arredamento eclettico, con mobili vecchi e pezzi di design, hanno dato vita a uno spazio moderno e luminoso.

Rispondi a sonia novarini Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I commenti degli utenti

sonia novarini
Buongiorno, aggiungere un velux per aumentare la superficie aeroilluminante in un sottotetto diventato mansarda, da dirituo alle agevolazioni del bonus mobili 2017? Grazie Rispondi
Silvia Torneri
Gentile Sonia, purtroppo l'acquisto di una finestra VELUX non dà diritto al Bonus Mobili. Se però è in corso un progetto di ristrutturazione dà diritto alla detrazione del 50%. Un cordiale saluto, Silvia Torneri - Redazione mansarda.it Rispondi
paola
mi interessa moltissimo. Grazie Rispondi

Rispondi a sonia novarini Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide di Mansarda

Scopri tutti i vantaggi del vivere in mansarda