Finestre per tetti: quali permessi servono?

Di solito se si tratta di una nuova finestra per tetti è solitamente necessario presentare una SCIA, ma vi sono variazioni normative regionali ed anche locali. Discorso diverso per le finestre nei centri storici. Ecco tutte le informazioni.

Qual è l’iter che devi seguire per aprire una finestra sul tetto?

Solitamente l’installazione di una finestra rientra nelle opere di manutenzione straordinaria per cui devi presentare una SCIA, la Segnalazione Certificata di Inizio attività, al tuo Comune di residenza.

Creare e installare una nuova finestra in mansarda rientra infatti nelle opere di manutenzione straordinaria: in questa categoria sono incluse le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici, l’importante è che questi lavori non alterino i volumi e le superfici delle singole unità immobiliari e non comportino modifiche delle destinazioni di uso. 

Se invece l’intervento di ristrutturazione della mansarda, all’interno del quale vi è l’apertura di nuove finestre, porta alla creazione di nuove unità immobiliari (es. un nuovo appartamento in mansarda), modifiche del volume, della sagoma, dei prospetti o delle superfici, devi presentare il Permesso di Costruire.

Per la sostituzione di una vecchia finestra per tetti con una nuova di pari dimensioni, colore, caratteristiche, non sono invece richiesti permessi (rientra infatti nei lavori di manutenzione ordinaria).

Per la sostituzione di una vecchia finestra per tetti con una nuova di pari dimensioni non sono richiesti permessi di alcun tipo.

finestra e permessi
Permessi per nuove finestre in zone vincolate

Attenzione, se devi aggiungere una finestra per tetti in una zona o un edificio vincolato, c’è un iter a parte, che comunque è stato velocizzato e semplificato.

Viene infatti richiesta un’autorizzazione paesaggistica semplificata, salvo si tratti di una semplice sostituzione di un vecchio infisso con uno nuovo, ovviamente rispettando i piani colore del Comune, le caratteristiche dei materiali e delle finiture esistenti. In quest’ultimo caso è da considerarsi esclusa dall’autorizzazione paesaggistica.
Qui trovi un articolo di approfondimento e un video sull’autorizzazione paesaggistica.

In breve

  • Se sostituisci una finestra per tetti con un’altra di uguale misura ⇒ non serve nessun permesso di costruire
  • se aggiungi una nuova finestra in un immobile esistente senza aumentarne il volume ⇒ devi presentare la SCIA
  • se aggiungi una o più finestre per tetti e crei un nuovo immobile, ad es. ricavi una mansarda indipendente ⇒ devi presentare il Permesso di costruire
  • se aggiungi una o più finestre per tetti in zona vincolata ⇒ serve l’autorizzazione paesaggistica semplificata.

Ti consigliamo comunque di verificare eventuali limiti o vincoli, in base al regolamento edilizio comunale, presso il tuo Comune e se hai dubbi, chiedi aiuto ad un tecnico esperto (ingegnere, geometra, architetto) nella procedura.

foto autore
Elena Liziero

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come funziona il bonus fiscale del 50%?

Ristrutturare il sottotetto costa la metà, grazie alla detrazione IRPEF del 50%. Nella “Guida al bonus fiscale del 50%” troverai tutto quello che c’è da sapere sull’incentivo per gli interventi di ristrutturazione.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Il recupero di un rustico di campagna

La ristrutturazione di una vecchia fattoria rurale trasformata in un hotel di campagna, decorato con mobili di recupero, in chiave rustica e vintage.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX