foto autore
Elena Liziero

Incentivi Ecobonus, news 2019

Ecobonus 2019: la Legge di Bilancio ha introdotto la proroga anche per il prossimo anno delle detrazioni fiscali per i lavori di miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici. Incentivi prorogati anche per la sostituzione dei serramenti.

Come già preannunciato, anche nella legge di Bilancio 2019 è stata inserita la proroga dell’Ecobonus. Chi vuole migliorare le prestazioni energetiche della propria abitazione, o solo cambiare i serramenti, può usufruire anche il prossimo anno di una cospicua detrazione Irpef come contribuente privato, o Ires, in caso di società. L’Ecobonus 2019 conferma le regole dello scorso anno di applicazione delle detrazioni sulle spese sostenute per interventi di risparmio energetico.

Ecobonus 2019, la proroga

Può richiedere l’Ecobonus al 50% chi sostituisce:

  • finestre comprensive di infissi
  • schermature solari
  • caldaie a biomassa
  • caldaie a condensazione ad efficienza più bassa.

E’ prevista una detrazione maggiore, del 65%, per interventi come:

  • la sostituzione di caldaie a condensazione ad alta efficienza
  • acquisto di collettori solari per la produzione di acqua calda
  • sistemi di building automation
  • interventi di coibentazione.

 

Gianni Girotto, portavoce del Movimento 5 Stelle in Senato, ha affermato che per il 2019 gli incentivi per la casa sono prorogati, ma successivamente potrebbero diventare stabili per almeno 3 anni.

I limiti di spesa dell’Ecobonus

La proroga dell’Ecobonus 2019 stabilisce i seguenti limiti di spesa per l’ecobonus:

  • 100mila euro per gli interventi di riqualificazione energetica
  • 60mila euro per gli interventi sull’involucro dell’edificio
  • 30mila euro per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, installazione di impianti dotati di caldaie a condensazione, pompe di calore ad alta efficienza e impianti geotermici a bassa entalpia
  • 60mila per l’installazione di pannelli solari.

tavolo con finestra bilico vasistasEcobonus 2019 per la sostituzione delle finestre

Tra gli interventi ammessi alla detrazione per il risparmio energetico c’è anche la sostituzione degli infissi. Anche per l’anno 2019 sarà possibile effettuare la sostituzione e l’installazione di infissi e finestre beneficiando delle detrazione delle spese al 50% con l’Ecobonus, a condizione vi sia un miglioramento della prestazione energetica dell’edificio. La stessa percentuale di detrazione è prevista anche se la sostituzione dei serramenti avviene durante i lavori di ristrutturazione. Ovviamente i due incentivi non sono cumulabili.
La detrazione Irpef avviene, come sempre, in 10 rate annuali di uguale importo.

Vuoi saperne di più su come funziona il bonus fiscale del 50%?

Ristrutturare il sottotetto costa la metà, grazie alla detrazione IRPEF del 50%. Nella “Guida al bonus fiscale del 50%” troverai tutto quello che c’è da sapere sull’incentivo per gli interventi di ristrutturazione.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX
Realizzazione

La ristrutturazione di una casa con soppalco a Moneglia

I progettisti si sono occupati anche della riqualificazione energetica e del rifacimento del tetto nel quale hanno inserito un lucernario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide di Mansarda

Scopri tutti i vantaggi del vivere in mansarda