foto autore
Alessandra Marra

Una casa con ampio living e mansarda

Un appartamento a due piani ristrutturato, con un arredamento moderno, molta luce e zona notte in mansarda.

Lo studio Iarchitects si è occupato della ristrutturazione di una casa a Trento.

L’intervento si è incentrato sulla una nuova distribuzione degli spazi, il rinnovo dell’interior design, e il miglioramento della classe di efficienza energetica, con riduzione delle dispersioni e aumento della resa termica.

La residenza, del 1992, si trova in un condomino distribuito su quattro livelli: al piano terra e al primo piano ci sono delle abitazioni indipendenti, al secondo e terzo piano si trova l’appartamento del cliente.

Oltrepassato l’ampio ingresso, che è delineato da una libreria modulare e distinto dal colore grigio delle pareti, si incontra la grande zona giorno, che il cuore dell’abitazione ed è stato pensato come un ambiente aperto e articolato, per ricevere amici e trascorrere momenti di convivialità e relax.

Un ampio divano in tessuto neutro e una semplice madia bianca definiscono il soggiorno; sul retro un piccolo salotto con due sedute in pelle porta alla sala da pranzo, dove un grande tavolo in legno scuro contrasta con le sedute di color arancio.

All’intensa illuminazione naturale, data dalle numerose finestre, si affianca il progetto di luce  artificiale studiato da iarchitects per creare scenari luminosi che si adattano alle diverse atmosfere della zona giorno, amplificati della la scelta dei colori chiari degli arredi e rivestimenti che creano lo sfondo perfetto per la collezione di pezzi etnici del proprietario.

In sala da pranzo il legno del pavimento si trasforma in piastrelle esagonali decorate da geometrie, che segnano il percorso verso la cucina, separata dal living da una porta in vetro opaco: un ambiente essenziale, con arredi modulari bianchi e una penisola che da piano di lavoro diventa tavolo per due.

A sinistra dell’ingresso principale, una scala di cemento rivestita in legno conduce alla zona notte nel piano mansardato.

Qui le due camere da letto (una padronale e una per gli ospiti)  mostrano il loro carattere essenziale, evidente soprattutto nel soffitto a travi in legno dipinte bianche. La luce naturale che entra dalle varie finestre, anche per tetti, rende tutto più luminoso.

La camera padronale è sui toni neutri, beige e bianchi, con pezzi di design che arredano la stanza.


Il bagno è immaginato come una piccola spa: una semi-parete delinea lo spazio dei lavabi e sanitari illuminati da una finestra per tetti, e nasconde un spazio raccolto e minimale dedicato alla vasca idromassaggio.

©Photo: Alessandra Bello

Vuoi saperne di più su come trasformare il tuo sottotetto in una luminosa mansarda?

Gli interventi più comuni, i professionisti da coinvolgere, i requisiti di legge, i bonus fiscali, l’importanza dell’illuminazione naturale. Nella Guida “Da sottotetto a mansarda” trovi le indicazioni per ristrutturare e dare più valore alla tua casa.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX
Realizzazione

La nuova vita di una vecchia soffitta

Grazie all'apertura di nuove finestre per tetti e al sapiente lavoro dei progettisti, una soffitta usata come ripostiglio diventa uno spazio vivibile e collegato all'appartamento sottostante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide di Mansarda

Scopri tutti i vantaggi del vivere in mansarda