Come realizzare il bagno perfetto in mansarda

Quattro punti per creare un bagno in mansarda luminoso e arieggiato, sfruttando tutto lo spazio a disposizione.

Quando si ristruttura un sottotetto, oltre agli spazi vivibili che si vanno ad aggiungere alla casa, come una nuova zona giorno o una camera da letto, è sempre meglio inserire anche un bagno, così da evitare di dover scendere al piano inferiore quando si è rilassati sul divano o nel cuore della notte.

bagno con tetto piano

La creazione di un nuovo bagno risponde anche alla necessità di una famiglia di avere un servizio da utilizzare come lavanderia.

Un bagno in mansarda va progettato seguendo le dimensioni e l’altezza che si trovano nel sottotetto: deve essere quindi disegnato in modo da essere il più confortevole possibile e sfruttare tutto lo spazio al meglio.

1. Luce naturale e ventilazione

I punti fondamentali da valutare quando si crea un bagno sotto al tetto sono l’illuminazione e la ventilazione dell’ambiente.

luce e aria in bagno

Vista la posizione ci potrebbero essere dei problemi all’ingresso della luce naturale dalle finestre, o, addirittura, non esserci finestre esistenti.

Questo porta problemi anche alla ventilazione del bagno: se non si riesce ad ottenere un buon ricambio d’aria l’umidità produrrà muffe e condensa.

2. Finestre per tetti

Per migliorare l’illuminazione e la ventilazione del bagno la cosa migliore, in fase di progettazione, è inserire una o più finestre per tetti.

bagno con legno

La luce dall’alto rende lo spazio luminoso soprattutto se, in aggiunta, vengono inserite superfici riflettenti come specchi e piastrelle; una finestra per tetti consente anche di ventilare il bagno, assicurando un ricambio d’aria veloce.

Inoltre, nel caso di bagni piccoli, l’utilizzo del soffitto come fonte di luce permette di sfruttare tutto lo spazio disponibile lungo le pareti.

Bagno con luce dall'alto

3. Colori e materiali

In bagno i rivestimenti hanno un ruolo fondamentale.

Il bianco e i toni neutri sono perfetti per i bagni piccoli, come sono spesso i bagni nel sottotetto. Aggiungendo dei materiali naturali, come il legno e il cemento, si darà un tocco di calore senza rinunciare alla luminosità.

bagno in azzurro

Se il bagno è molto luminoso si può puntare sul colore per renderlo più interessante. Inserendo degli elementi come delle cementine o del mosaico nelle tonalità dell’azzurro, anche il bagno più semplice acquista personalità.

Nel caso di bagni piccoli l'utilizzo del soffitto come fonte di luce permette di sfruttare tutto lo spazio disponibile lungo le pareti.

4. Utilizzo dello spazio

Se lo spazio non è molto ed è irregolare va sfruttato al massimo, utilizzando le pareti basse per i sanitari o per mobili dove mettere asciugamani e prodotti per la toilette.

angolo bagno

Sulle superfici irregolari si possono ricavare delle nicchie, sempre utili per aggiungere una decorazione o una pianta.

foto autore
Stefania Girelli

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come trasformare il tuo sottotetto in una luminosa mansarda?

Gli interventi più comuni, i professionisti da coinvolgere, i requisiti di legge, i bonus fiscali, l’importanza dell’illuminazione naturale. Nella Guida “Da sottotetto a mansarda” trovi le indicazioni per ristrutturare e dare più valore alla tua casa.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

La nuova vita di una vecchia soffitta

Grazie all'apertura di nuove finestre per tetti e al sapiente lavoro dei progettisti, una soffitta usata come ripostiglio diventa uno spazio vivibile e collegato all'appartamento sottostante.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX