Scale per raggiungere la nuova mansarda

Nella ristrutturazione di un sottotetto, le scale hanno una funzione fondamentale: collegano la mansarda all’abitazione

Sistemare la soffitta di casa ti permette di guadagnare preziosi mq e ti consente di creare una stanza aggiuntiva come una camera da letto, una stanza dei giochi, un bagno o una nuova zona giorno. 

Se vuoi trasformare il tuo sottotetto in una mansarda abitabile nel progetto devi anche pensare a una scala per collegare il nuovo livello abitativo. 

Le scale non vengono utilizzate solo come accesso al nuovo spazio, ma anche come prezioso elemento di design

I tipi di scale per accedere alla mansarda

Per scegliere il tipo di scala più adatto vanno valutati due parametri: l’apertura attraverso la quale verrà realizzato il passaggio tra la casa e il sottotetto e lo spazio a disposizione al piano inferiore.  

scala libreria

Per fare la scelta giusta è fondamentale porsi le giuste domande per affrontare i vincoli tecnici ed estetici:

  • Devo usare le scale ogni giorno?
  • Le useranno bambini e anziani?
  • Che spazio ho per l’installazione delle scale?
  • Devo far passare mobili ingombranti attraverso l’apertura?
  • Quale stile di scale si adatta meglio al design degli interni della casa?

In questo modo è possibile fare una scelta corretta rispetto alla forma della scala, ai materiali da scegliere e al punto in cui si troverà nella stanza.

Se la casa ha già più piani l’ideale è allungare la scala esistente creando un pianerottolo. Per uno spazio minimo, opta per una scala a chiocciola o elicoidale. Una scala a L o a U può essere posizionata nell’angolo di una stanza.

Scale a chiocciola o elicoidali

Le scale a chiocciola o elicoidali permettono di ottimizzare lo spazio nella stanza in cui vengono installate. Girano attorno a un asse di rotazione centrale, spesso realizzato in acciaio. Queste scale diventano parte del design della casa: combinando gradini e ringhiere è possibile creare stili diversi, utilizzando solo legno o legno e acciaio.

Le varianti strette e semplici conferiscono allo spazio abitativo un carattere elegante e la costruzione aperta e minimalista permette di non occupare molto spazio. Le scale a chiocciola in legno massello hanno un’impatto maggiore nella stanza e devono essere abbinate allo stile della casa.

Per una scala a chiocciola ci vuole uno spazio di circa 1,5 m di diametro, che corrisponde al foro di accesso al piano superiore.

Scale dritte

Sono le scale più semplice da installare e quelle che costano di meno. Hanno però bisogno di molto spazio per essere comode e non troppo in pendenza. Se lo spazio è molto ridotto, puoi prendere in considerazione una scala dritta con gradini sfalsati.

scala sospesa

Le scale dritte sono disponibili in un’ampia varietà di varianti. Possono essere semplici ed eleganti o in stile rustico, in modo da abbinarsi all’arredamento della zona giorno. Puoi recuperare parte dello spazio occupato dalle scale sfruttando la parte sottostante inserendo degli scaffali o un armadio su misura.

Per una scala dritta è necessaria un’apertura rettangolare che va da 2 a 3,5 m di lunghezza per minimo 80 cm di larghezza. Più bassa è la pendenza della scala, maggiore sarà l’apertura.

Scale a L o a U

Sono scale composte da un angolo e due rampe o da due angoli e tre rampe. Richiedono più spazio di una scala a chiocciola, ma consentono di risparmiare spazio rispetto a quelle dritte. Di solito sono poste in un angolo di una stanza, In modo da sfruttare i muri per creare i pianerottoli.

scala in muratura
Scala in muratura

Anche qui puoi sfruttare il sottoscala con idee pratiche o creative. Queste scale combinano i vantaggi delle scale dritte e delle scale a chiocciola e possono essere scelte con vari tipi di design, per adattarsi all’ambiente.

La dimensione del foro è minore rispetto alla scala dritta perché deve ospitare solo la parte finale della scala mentre la larghezza dovrà essere minimo 80 cm.

Le scale sono necessarie per collegare il livello inferiore di un’abitazione alla mansarda e possono essere di tipologie diverse, a seconda delle altezze e dello stile della casa.

Quale materiale scegliere per una scala

Il legno è uno dei materiali più utilizzati per le scale. Il vantaggio è che si abbina bene a tutti gli interni, contemporanei o tradizionali. Richiede però, come i pavimenti in legno, un po’ di manutenzione.

Una scala in cemento è meno costosa e consente molteplici personalizzazioni per i gradini (piastrelle, pietra, legno). L’installazione è più complessa perché richiede un lavoro in muratura.

scala in legno e vetro

L’acciaio permette di coniugare estetica e modernità, è visivamente meno ingombrante e consente un’ampia scelta di colori e finiture. È più adatto agli interni moderni rispetto a quelli tradizionali.

Il vetro, infine, è un materiale di design che può essere abbinato ad altri materiali (legno, metallo, pietra). È molto moderno e luminoso, però, le tracce lasciate sono molto visibili in trasparenza e la scala richiederà quindi una pulizia frequente.

Comfort e sicurezza

Per le scale dritte la larghezza minima è di 80 cm, a cui deve corrispondere la larghezza del foro di accesso, mentre le scale a chiocciola devono avere un diametro minimo 100/110 cm.

La profondità del gradino deve essere di almeno 25 cm, ma è meglio arrivare a 30 cm per rendere la scala più confortevole, mentre l’altezza del gradino deve essere di 15-17 cm.

L’altezza minima delle ringhiere e delle balaustre è di 90 cm e la distanza tra le sbarre deve essere minore di 10 cm.

Finestre per tetti per illuminare le scale

Le scale solitamente si trovano al centro della casa e sono spesso delle zone buie che possono nascondere pericoli. L’installazione di una finestra per tetti sopra le scale illumina i gradini e porta luce negli spazi adiacenti.

secondo piano

Con una finestra per tetti non hai bisogno di accendere la luce ogni volta che percorri la scala e inoltre puoi aprirla per migliorare il comfort in tutta la casa. Grazie alla sua posizione in alto ti permette di sfruttare l’effetto camino per un ricambio dell’aria veloce.

Vuoi un consiglio per scegliere le finestre per tetti da mettere sopra una scala?

Un esperto VELUX è a tua disposizione per guidarti nella scelta e rispondere a tutte le tue domande.

Fissa una telefonata gratuita con un consulente VELUX


Vuoi un consiglio per scegliere le finestre per tetti da mettere sopra una scala? Fissa una telefonata gratuita con un consulente VELUX
foto autore
Stefania Girelli

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come trasformare il tuo sottotetto in una luminosa mansarda?

Gli interventi più comuni, i professionisti da coinvolgere, i requisiti di legge, i bonus fiscali, l’importanza dell’illuminazione naturale. Nella Guida “Da sottotetto a mansarda” trovi le indicazioni per ristrutturare e dare più valore alla tua casa.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Un duplex con zona relax in mansarda

Un duplex con mansarda viene ristrutturato all'insegna della luminosità e della funzionalità degli ambienti.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX