Tutti i Bonus casa 2020

Anche nel 2020 sono stati prorogati quasi tutti i Bonus per la riqualificazione edilizia ed energetica delle abitazioni. Ecco quali sono stati rinnovati.

Nel 2020 sono stati rinnovati quasi tutti i Bonus legati ai lavori in casa, con la sola eccezione del Bonus verde che, probabilmente per aver ottenuto scarso successo, non verrà prorogato. Sei stai per ristrutturare la tua mansarda, ecco le detrazioni fiscali che potrai richiedere anche il prossimo anno.

Bonus ristrutturazione 2020

Per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2020 per lavori di ristrutturazione edile è dunque ancora possibile beneficiare di una detrazione del 50%. Il limite massimo di spesa detraibile è confermato in 96.000 euro. La detrazione viene in seguito divisa in 10 quote annuali dello stesso importo.

È detraibile il 50% delle spese sostenute per lavori di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia fatti sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e sulle loro pertinenze.

Nei condomini è detraibile il 50% delle spese sostenute per tutti i lavori di manutenzione (anche ordinaria), manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati sulle parti comuni.

Bonus mobili

È stata confermata anche per il 2020 la detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili nuovi, di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni) e di apparecchiature con etichetta energetica, ma solo se sono destinati ad arredare l’immobile in cui stai effettuando lavori di ristrutturazione.

La detrazione verrà, come sempre, divisa in 10 quote annuali uguali ed è calcolata su una spesa complessiva non superiore a 10.000 euro.

Per ottenere il bonus devi pagare con un bonifico o con carta di debito o credito. La detrazione è ammessa anche se acquisti i beni con un finanziamento a rate.

Ecobonus

Se dovrai fare lavori che aumentano il livello di efficienza energetica della tua casa, come la sostituzione dei serramenti, anche nel 2020 è rinnovato l’Ecobonus.

La percentuale detraibile dall’Irpef varia secondo il tipo di lavori.
L’aliquota del 50% è prevista per:

  • lavori relativi alla sostituzione di finestre comprensive d’infissi, schermature solari
  • sostituzione di caldaie a biomassa
  • caldaie a condensazione (per le quali per cui si può arrivare al 65% per modelli ad alta efficienza).

Il 65% si applica a:

  • opere di isolamento
  • pompe di calore
  • sistemi di building automation
  • collettori solari per produzione di acqua calda
  • scaldacqua a pompa di calore
  • generatori ibridi
  • generatori d’aria a condensazione
  • micro cogeneratori (con un tetto massimo, per questi ultimi, di 100.000 euro).

Le percentuali di detrazione salgono al 70 e 75 % se si tratta di interventi condominiali.

La sostituzione di finestre, tende ed infissi sarà ancora detraibile al 50% anche nel 2020

detrazioni 2020
Ecobonus condomini e Sismabonus

Alcune agevolazioni che fanno parte dei Bonus casa sono già attive e previste fino al 2021. E’ previsto fino al 2021 il Sismabonus, lo sconto fiscale dedicato alla messa in sicurezza degli immobili, prevede una detrazione fiscale dal 70%  fino ad un massimo dell’85%. Puoi richiedere il Sismabonus se la tua mansarda si trova in zone sismiche ad alta pericolosità (1 e 2) e in zone sismiche a minor rischio (zona sismica 3).

Anche l’Ecobonus condominiale è attivo fino al 2021, lo sconto Irpef può ammontare del 70 o 75%, a seconda dei casi. Nel caso in cui gli interventi e le spese di ristrutturazione per migliorare l’efficienza energetica interesseranno l’intero involucro dell’edificio, l’Ecobonus potrà salire al 70% (nel caso in cui i lavori incidano sul 25% della superficie complessiva del condominio), mentre sarà del 75% se la riqualificazione energetica sarà finalizzata al miglioramento e al risparmio sulla spesa energetica sia estiva che invernale.

Bonus facciate

La novità 2020 è l’introduzione del Bonus facciate per la riqualificazione. Si tratta di uno sconto fiscale legato al Bonus ristrutturazioni, che aumenta la percentuale di detrazione dal 50 al 90% per le spese documentate, sostenute nel 2020, relative a lavori sulle facciate degli edifici. Attualmente la bozza di questa nuova detrazione nella Legge di Bilancio è molto vaga: potranno essere detratte tutte le spese relative agli interventi di recupero o restauro della facciata, compresi quelli di manutenzione ordinaria, e non è stato ancora fissato un tetto di spesa.

foto autore
Elena Liziero

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come funziona il bonus fiscale del 50%?

Ristrutturare il sottotetto costa la metà, grazie alla detrazione IRPEF del 50%. Nella “Guida al bonus fiscale del 50%” troverai tutto quello che c’è da sapere sull’incentivo per gli interventi di ristrutturazione.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

La ristrutturazione di un attico antico a Roma

Una mansarda restaurata tenendo conto delle sue particolarità storiche e artistiche, con una zona giorno formale e una zona notte in mansarda più accogliente e intima.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX