Recupero abitativo del sottotetto in sanatoria: come funziona?

Per sanare un sottotetto abusivo in Italia sono previste due vie: il condono oppure la sanatoria edilizia. Ecco come fare (anche per ottenere il Superbonus).

Nel caso in cui il tuo sottotetto non rispetti le norme di abitabilità, ecco cosa puoi fare per regolarizzarlo:

  • Condono: si tratta di un atto col quale si regolarizza anche ciò che non potrebbe essere regolarizzato. Ha una durata temporale limitata. In Italia ce ne sono stati tre, ma attualmente non è in vigore alcun condono edilizio.
  • Sanatoria edilizia: la sanatoria è un atto attraverso il quale si regolarizza un abuso, cioè un’opera edilizia svolta senza i dovuti permessi di costruire, ma che secondo la Legge è accettabile se rispetta opportuni criteri da essa previsti.

Come sanare gli abusi edilizi

Analizziamo quindi l’unica via attualmente percorribile, la sanatoria.

La sanatoria edilizia è disciplinata dall’art.36 del dpr 380/2001, che prevede un procedimento a domanda di parte, anche se alcune Regioni hanno esteso la SCIA anche alla sanatoria edilizia, o accertamento di conformità, come strumento di semplificazione.

Se sei proprietario di un immobile o mansarda che ha degli abusi edilizi commessi a seguito di interventi realizzati in assenza o in difformità dal permesso di costruire e dalla “SCIA alternativa”, per ottenere il permesso in sanatoria è comunque necessario che gli interventi risultino conformi alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente.

In presenza di un abuso non ancora sanato, è possibile ottenere il Superbonus. Chiedi la consulenza di un professionista che ti segua in queste delicate pratiche.

Sanatoria e Superbonus al 110%

Se vuoi mettere in regola la tua mansarda e vorresti sfruttare il Superbonus  al 110%, ma hai riscontrato un ritardo nel rilascio della sanatoria da parte dell’ufficio tecnico comunale, può bastare la domanda di sanatoria per partire con i lavori e sfruttare la super agevolazione.

Il Superbonus 110% è, infatti, ammesso anche su immobili che presentano irregolarità urbanistiche o edilizie di vario tipo, come la costruzione in assenza del titolo necessario (di solito il permesso di costruire) o presentano difformità essenziali da esso e dalle prescrizioni contenute nei piani regolatori comunali. Per usufruire del Superbonus è stato creato il modello Cilas, cioè una CILA ad-hoc e tale permesso non richiede l’attestazione dello stato legittimo. 

In ogni caso, l’ottenimento del Superbonus non pregiudica il controllo da parte delle amministrazioni comunali: l’abuso compiuto, rimane tale. Pertanto, il responsabile resta soggetto a tutte le sanzioni pecuniarie, amministrative e penali previste, compresa la demolizione dell’opera abusiva realizzata. Per fare lavori e pratiche a regola d’arte, scegli un professionista esperto.

Vuoi ristrutturare il sottotetto approfittando dell’incentivo più vantaggioso di sempre?

Scopri come funziona il super Ecobonus 110%, quali sono i lavori incentivabili e tutti i passaggi da fare.

Scarica la guida al Superbonus 110%
Vuoi ristrutturare il sottotetto approfittando dell'incentivo più vantaggioso di sempre? Scarica la guida al Superbonus 110%
foto autore
Elena Liziero

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come funziona il bonus fiscale del 50%?

Ristrutturare il sottotetto costa la metà, grazie alla detrazione IRPEF del 50%. Nella “Guida al bonus fiscale del 50%” troverai tutto quello che c’è da sapere sull’incentivo per gli interventi di ristrutturazione.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

5 progetti che mettono la mansarda al centro della casa

In queste ristrutturazioni il sottotetto diventa zona giorno, con spazio per divani, tavolo da pranzo e cucina.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX