Come scegliere l’esposizione della casa

L’orientamento dell’edificio ha spesso un ruolo fondamentale nella scelta di una casa: in inverno i raggi del sole che entrano riscaldano l'ambiente e hanno un effetto positivo sull'organismo e sull'umore, in estate la giusta esposizione permette di proteggersi dall'eccessivo calore.

La luce del sole e l’orientamento

I lati della casa esposti nelle varie direzioni ricevono la luce solare in modo diverso.

Un lato a sud riceve raggi orizzontali d’inverno e quasi verticali d’estate: è qui che di solito si trovano le stanze da utilizzare durante il giorno.

I lati sud-est e sud-ovest sono molto soleggiati, soprattutto a inizio e fine giornata: sia in estate sia in inverno i raggi orizzontali illuminano anche l’interno della stanza.

Il lato a est è molto soleggiato al mattino, mentre quello a ovest al pomeriggio, soprattutto nelle stagioni con le giornate più corte.

I lati a nord-est e a nord-ovest sono soleggiati solo nelle stagioni intermedie, come la primavera e l’autunno.

Il lato a nord è soleggiato solo durante le giornate più lunghe alla fine della primavera e all’inizio dell’estate.

La corretta scelta dell’esposizione della casa permette di illuminare le stanze di giorno, di risparmiare sulle spese di riscaldamento in inverno e allo stesso tempo di avere locali più freschi in estate.

salotto

Le stanze devono essere, inoltre, orientate in relazione al loro utilizzo: un soggiorno dovrebbe essere esposto verso sud per ricevere luce e calore tutto il giorno; la camera da letto verso nord, così da essere meno illuminata e più fresca in estate.

Le finestre per tetti e l’esposizione

Tutto questo non è necessario nel caso di una mansarda con finestre per tetti o di un’abitazione con finestre per tetti piani.

Questo perché le finestre per tetti riescono a catturare la luce zenitale proveniente dall’alto per tutto il giorno, senza essere influenzate dall’esposizione e da quanto presente all’esterno, come edifici più alti o alberi.

salotto con finestre per tetti

Inoltre le finestre per tetti possono essere posizionate in modo da portare la luce anche nelle zone più buie della stanza, illuminando quindi il piano di lavoro di una cucina, la scrivania di uno studio o lo specchio di un bagno.

Più luce solare vuol dire anche più calore. Per ridurlo in estate basta utilizzare alcuni accorgimenti per filtrarla, utilizzando delle schermature solari, come le tende parasole esterne o le tapparelle.

foto autore
Stefania Girelli

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come progettare una mansarda accogliente e funzionale?

Quali sono i requisiti normativi, come sfruttare la luce naturale e zenitale, come migliorare il comfort in mansarda. Nella guida “Progettare una mansarda” troverai tutto quello che c’è da sapere per dare più valore all’ultimo piano.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista?  Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

Finestre per tetti e tanta luce in una casa a Polignano

La luce proveniente da un ampio lucernario sul tetto illumina in profondità i tre piani di un edificio terra cielo a Polignano.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX