Bonus verde, mobili, idrico: come sfruttarli per il recupero di un sottotetto

Ecco come sfruttare al meglio per la tua mansarda anche gli incentivi fiscali "minori" come Bonus verde, Bonus mobili e Bonus idrico.

Gli incentivi per i lavori in casa attivi quest’anno sono molti, in questo articolo approfondiamo le detrazioni secondarie, che sono utili e offrono ottime opportunità soprattutto per quanto riguarda l’arredo e l’abbellimento della tua mansarda.

Il Bonus mobili

Il Bonus mobili è attivo da parecchi anni, ma quest’anno è particolarmente generoso e vale la pena sfruttarlo.

Si tratta di una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A o superiore per i forni e lavasciuga), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione.

Requisito fondamentale è quindi che tu abbia una ristrutturazione in corso, solo in questo caso puoi usufruire del Bonus mobili, inoltre devi acquistare mobilio che arredi solo l’immobile oggetto del restauro.

L’agevolazione spetta per gli acquisti effettuati nel 2021, ma può essere richiesta se fai un intervento di ristrutturazione edilizia iniziato a partire dal 1° gennaio 2020.

La detrazione viene divisa in dieci quote annuali di pari importo e, fino allo scorso anno, era calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro. Per il 2021 il tetto di spesa su cui calcolare il Bonus mobili è stato innalzato a 16.000 euro: un motivo in più per arredare la tua mansarda a metà prezzo.
cucina

Il Bonus mobili non è mai stato così conveniente: per la tua mansarda in fase di ristrutturazione puoi detrarre il 50% della spesa dell'arredamento, con un tetto massimo innalzato a 16 mila euro.

Bonus idrico

Altra interessante novità sulle agevolazioni per i lavori in casa introdotta dalla Legge di Bilancio 2021 è il Bonus idrico.

Per favorire il risparmio di risorse idriche è previsto un bonus di 1.000 euro se sostituisci su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o singole unità immobiliari (quindi anche la tua mansarda):

  • i sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto
  • la rubinetteria, i soffioni e le colonne doccia con nuovi apparecchi a flusso d’acqua limitato.

In particolare, l’agevolazione è riconosciuta per le spese sostenute per:

  • la fornitura e la posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, compresi le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti
  • la fornitura e l’installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina, compresi i dispositivi per il controllo di flusso di acqua con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto, e di soffioni doccia e colonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto, compresi le eventuali opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti.

È possibile utilizzare questo bonus fino al 31 dicembre 2021. Non è stato ancora emanato il Decreto attuativo che stabilirà in quale modo verrà erogato il bonus.
spazio in bagno

Bonus verde

Il Bonus verde, attivo da anni, è stato prorogato anche per tutto il 2021. Questa agevolazione prevede la detrazione Irpef del 36% delle spese sostenute per interventi di sistemazione a verde delle case a uso abitativo.

In dettaglio, puoi sfruttarlo per i lavori di:

  • sistemazione a verde di aree scoperte private
  • creazione di impianti di irrigazione e/o pozzi
  • realizzazione di giardini pensili
  • realizzazione di tetti verdi.

Puoi detrarre fino a 5.000 euro per unità immobiliare, comprensivi delle eventuali spese di progettazione e manutenzione legate ai lavori. La detrazione massima è di 1.800 euro (il 36% di 5.000).

Anche questa detrazione va divisa in 10 quote annuali ed è fruibile esclusivamente in via diretta in dichiarazione dei redditi, in 10 quote annuali di pari importo. Per tale agevolazione non è possibile lo sconto in fattura né la cessione del credito.

Qui puoi trovare alcune idee per sfruttare al meglio il Bonus verde per il terrazzo in mansarda.

foto autore
Elena Liziero

Articoli correlati

Vuoi saperne di più su come funziona il bonus fiscale del 50%?

Ristrutturare il sottotetto costa la metà, grazie alla detrazione IRPEF del 50%. Nella “Guida al bonus fiscale del 50%” troverai tutto quello che c’è da sapere sull’incentivo per gli interventi di ristrutturazione.

Scarica la Guida Cerchi il supporto di un professionista? Contatta un progettista del Club VELUX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzazione

5 progetti che mettono la mansarda al centro della casa

In queste ristrutturazioni il sottotetto diventa zona giorno, con spazio per divani, tavolo da pranzo e cucina.

Club progettisti VELUX

E' arrivato il momento di ristrutturare il sottotetto? Trasformalo in una luminosa mansarda. Affidati all'esperienza del Club Progettisti VELUX.

Trova un progettista Sei un progettista? Scopri i vantaggi del Club VELUX